Villa La Quiete riapre

Villa La Quiete riapre alle visite guidate

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Villa La Quiete riapre alle visite guidate. Ogni giorno arrivano belle notizie dal mondo della cultura italiana con la ripresa delle attività per musei e luoghi storici

Questa volta infatti tocca al complesso monumentale ai piedi di Monte Morello gestito dal Sistema Museale dell’Università di Firenze: Villa La Quiete riapre le porte ai visitatori.

Dunque a partire dal 4 giugno, per tutto il mese, ogni martedì e giovedì, sono in programma due turni di visite guidate gratuite (ore 16.30 e ore 18), con accesso solo su prenotazione (via di Boldrone, 2).

Una fase 2 quindi che dà spazio alla cultura, l’ambito che forse risentito maggiormente dell’emergenza Coronavirus, ma che finalmente può tirare un sospiro di sollievo.

Le riaperture di Villa La Quiete e del Museo di Antropologia ed Etnologia si vanno ad aggiungere inoltre a quelle, sempre su prenotazione, dell’Orto Botanico e del Museo di Geologia e Paleontologia.

Le visite a tutte le realtà espositive del Sistema Museale di Ateneo sono realizzate nel rispetto delle misure di protezione e distanziamento sociale previste nella Fase 2 dell’emergenza Coronavirus.

Per prenotare è necessario telefonare al numero 055-2756444, attivo da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle 13, oppure scrivere a edumsn@unifi.it.

Villa La Quiete-Matrimonio mistico di Santa Caterina di Ridolfo del Ghirlandaio
Villa La Quiete-Matrimonio mistico di Santa Caterina di Ridolfo del Ghirlandaio

Il complesso monumentale riapre ai cittadini per raccontare un pezzo di storia della capitale del Rinascimento

La dimora, legata alle vicende dell’ordine religioso delle Montalve e testimone di storia medicea,  fu luogo di ritiro dell’ultima granduchessa Medici, Anna Maria Luisa, Elettrice Palatina.

Offre dunque eccezionali testimonianze del Rinascimento, con le pale d’altare cinquecentesche come:

  • il Matrimonio mistico di Santa Caterina di Ridolfo del Ghirlandaio, nuovamente esposta dopo uno straordinario restauro;
  • l’Incoronazione della Vergine e santi, di Sandro Botticelli e bottega,
  • le  tre sculture rinascimentali recentemente restaurate, due delle quali, raffiguranti la Madonna con Gesù Bambino, risalgono alla bottega di Lorenzo Ghiberti e ad un seguace di Donatello.

All’esposizione inoltre, si aggiungono ora tre dipinti commissionati direttamente dall’Elettrice Palatina per Villa La Quiete: il Transito di San Giuseppe di Niccolò Agostino Veracini; le due allegorie della Prudenza e della Fortezza di Francesco Soderini e Gasparo Lopez, destinate all’appartamento privato della granduchessa.

E non finisce qui: dal 6 giugno porte aperte anche al Museo di Antropologia ed Etnologia (via del Proconsolo, 12), accessibile su prenotazione il sabato e la domenica, dalle ore 9 alle 17.

Una realtà culturale unica, la più antica in Italia nel suo genere, un giro del mondo e dei suoi popoli in 20 sale.

Il nucleo originale dell’esposizione risale alle raccolte medicee e a quelle del Granduca Pietro Leopoldo di Toscana, ma le collezioni col tempo si sono arricchite grazie ai viaggi di esplorazione e alle spedizioni intraprese dal XVI secolo in poi.

Infine, ecco alcune informazioni sulle diverse strutture e modalità di accesso

Villa La Quiete

Via di Boldrone, 2 Firenze

Dal 4 giugno, aperto per visite guidate gratuite solo su prenotazione il martedì e il giovedì (due turni di visita ore 16.30 e ore 18).

Prenotazioni: tel. 055 2756444 o edumsn@unifi.it

Museo di Antropologia ed Etnologia

Via del Proconsolo, 12 Firenze

Dal 6 giugno, aperto sabato e domenica dalle ore 9 alle 17.

Ingresso solo su prenotazione – tel. 055 2756444 o edumsn@unifi.it

Biglietto intero 3 euro, ridotto 1,5 euro, sostenitore 6 euro.

Orto botanico “Giardino dei Semplici”

Via Pier Antonio Micheli, 3 Firenze

Dal 23 maggio aperto sabato e domenica dalle ore 10 alle 18.30

Ingresso solo su prenotazione – tel. 055 2756444 o edumsn@unifi.it

Biglietto intero 3 euro, ridotto 1,5 euro, sostenitore 6 euro.

Museo di Geologia e Paleontologia

Via Giorgio La Pira, 4 Firenze

dal 30 maggio, aperto il sabato e domenica dalle ore 9 alle 17

Ingresso solo su prenotazione – tel. 055 2756444 o edumsn@unifi.it

Biglietto intero 3 euro, ridotto 1,5 euro, sostenitore 6 euro.

Foto: Villa La Quiete – Transito di San Giuseppe di Niccolo Agostino Veracini

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.