Wanda: L’Inter voleva cedere Icardi alla Juve

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

CR7 e Icardi

Cristiano Ronaldo e Mauro Icardi, due storie differenti, due calciatori con il gol nel DNA. Certo il portoghese, a dirla tutta, è di un’altra categoria, lo dice la sua carriera assolutamente unica e ricca di premi e record, ma anche Icardi è comunque un calciatore importante, in grado di lasciare il segno.  Assieme al portoghese l’argentino sarebbe potuto essere l’altro uomo-gol  della vecchia signora. Lo ha svelato durante il programma Tiki Taka la moglie del capitano interista Wanda. Parole, quelle di Wanda Nara, destinate a far esplodere una polemica e ad irritare gli interisti. A queste parole si sono poi aggiunte anche le stilettate  in chiave rinnovo.

Il rinnovo

 

Siamo lontanissimi” ha detto senza mezzi termini infatti Wanda. “Mi dà fastidio quello che è stato scritto in questi giorni. Icardi è un giocatore che non si deve discutere, deve rinnovare punto e basta” . Ha poi aggiunto che Icardi ha mercato, essendo un calciatore importante, e che il nodo legato al rinnovo non é una questione di soldi.

Ha poi aggiunto: “La società mi aveva contattata nel mezzo della Champions, ma avevo risposto che era preferibile aspettare dopo il girone. Avete visto quanto ci tenevo anch’io e quanto ho pianto. Perché devo sempre fare io la figuraccia? Perché non si dice qualcosa a Suning?“,

Avrebbe dovuto essere  contattata dopo il girone della Champions, ma non é mai avvenuto nulla del genere. Wanda ha poi continuato dicendo che l’offerta dell’Inter non esiste. Ci dobbiamo ancora sedere intorno ad un tavolo e parlare e ancora non é accaduto.

Icardi e la Juve

La verità invece è che l’Inter lo voleva mandare alla Juventus. Mentre Wanda ha detto che è stato sempre Mauro a dire di no e a voler restare all’Inter. Nell’ultima finestra di mercato Wanda ha svelato che Mauro aveva un piede fuori. La Juve per convincerla le aveva detto che avrebbe fatto coppia con Ronaldo. Alla fine è arrivato davvero, a dimostrazione che la Juve è una società seria, che mantiene le promesse.

Secondo la rosea il futuro di Icardi sarà ancora neroazzuro, tanto che nei prossimi giorni vi sarà un incontro tra le parti con un prolungamento fino al 2023, ballando due milioni sull’ingaggio del capitano nerazzuro: Suning offre 6 milioni, mentre Icardi ne richiede 8.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24