allarme nuove droghe

Allarme nuove droghe: 730 in tutta Europa

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Allarme nuove droghe: 730 in tutta Europa. E’ un tema sul quale stare sempre allerta quello delle sostanze stupefacenti

Dunque è allarme nuove droghe visto che, secondo l’ultimo report dell’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (Emcdda), ne sono 730.

Il fentanyl per esempio, potentissimo oppioide sintetico, è uno dei più noti.

Viene utilizzato anche come adulterante di partite di ‘sostanze classiche’, soprattutto eroina, causando scie di decessi per overdose.

E il Congresso Società italiana di psichiatria (Sip) a Firenze, lancia l’allarme sugli effetti definiti “terribili” di queste nuove droghe

In tal senso il presidente eletto della Sip Massimo Di Giannantonio, afferma:

Di frequente sono frutto del ‘riciclaggio’ di prodotti sintetizzati per scopi farmacoterapeutici e spesso abbandonati a causa degli effetti avversi.

Sono estremamente eterogenee: una possibile classificazione muove dalla categoria di sostanze di cui mimano gli effetti ma le differenze rendono la predizione dei rischi complessa.

Non da ultimo ricordiamo la comparsa nel gruppo delle Nps dei nuovi oppioidi sintetici, a partire dal 2009.

Tali molecole sono estremamente potenti, e comportano una seria minaccia per la salute pubblica.

Nuove droghe, ma quali?

Affari Italiani ha stilato una classifica delle più pericolose e purtroppo più diffuse; eccone alcune:

  • Shaboo (droga di Hitler):

Metanfetamina pura, è una sostanza in grado di tenerti sveglio per molto, supportando ritmi di vita elevati.

E’ una droga molto forte, quasi 10 volte la cocaina. Resa celebre dalla serie tv Breaking Bad, è diffusissima negli Stati Uniti e si stima che abbia portato alla dipendenza oltre 16 milioni di persone.

Chiamata anche “droga di Hitler”, in quanto usata dalle truppe naziste per sopportare le fatiche della seconda guerra mondiale.

  • Krokodil:

Il suo nome è dovuto agli effetti devastanti che provoca sul corpo umano: pelle dall’aspetto squamoso, ulcere e scarnificazioni gravi nei punti di iniezione. Da poco arrivata dalla Russia in Europa, ha già fatto qualche morto. In Italia ancora nulla, per il momento.

  • NZT-48:

Resa nota attraverso il film Limitless, questa piccola pastiglia costituisce un insieme di nootropi o sostanze nootropiche (in grado di aumentare la memoria).

Secondo gli esperti, basterebbe un’unica dose giornaliera per far viaggiare a mille il nostro cervello.

Sulla falsa riga del caffè, di frutta e verdura o del cioccolato, l’NZT-48 rientra tra quelle droghe naturali, non nocive (se assunte con moderazione).

E in Italia?

Secondo la Relazione annuale al Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze, la spesa per il consumo di sostanze stupefacenti in Italia ammonta a circa 14,2 miliardi di euro.

Solo considerando la fascia di età compresa tra i 15 e i 64 anni, il 22% ha fatto (e probabilmente lo fa tutt’ora) uso di sostanze stupefacenti

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.