Azzerare l’Iva su pane, pasta, latte, frutta e verdura: la proposta della Lega

Altri 1.000 clandestini verso l’Italia, Salvini dice basta

 

ROMA – Altri 1.000 clandestini verso l’Italia, il leader della Lega Matteo Salvini dice basta: “Non possiamo più essere il campo profughi d’Europa”. Non è la prima volta che il ‘Capitano’ attacca il governo sui troppi sbarchi. Lo aveva già fatto all’epoca del Conte 2, e ora si sta ripetendo con l’esecutivo guidato da Mario Draghi.

Il suo bersaglio principale resta ovviamente la ministra dell’interno Luciana Lamorgese, che ha sostituito proprio Salvini al Viminale. Ma ecco che cosa ha affermato su Facebook il leader della Lega, Matteo Salvini:

“Ong in azione: altri 1.000 clandestini verso l’Italia. Sono organizzazioni straniere, con navi straniere, che erano in acque libiche e maltesi. Non devono sbarcare nel nostro Paese. Punto. Al ministro Lamorgese non bastano i già 54mila arrivi di quest’anno? Non possiamo più essere il campo profughi d’Europa”.

Altri 1.000 clandestini verso l’Italia, Salvini dice basta

Ricordiamo che proprio per la linea politica tenuta quando era ministro dell’interno, decidendo di tenere i confini nazionali e i porti chiusi, ma soprattutto impedendo alle imbarcazioni di attraccare, Salvini è finito sotto processo. Lui si è sempre difeso sostenendo di aver semplicemente voluto tutelare il proprio Paese. Nel frattempo gli sbarchi continuano a salire e il ‘Capitano’ non perde occasione per ribadirlo, denunciando ogni volta l’aumento del numero di clandestini.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24