Basilicata regina della biodiversità

Basilicata regina della biodiversità con Mare Magna Grecia

intopic.it feedelissimo.com  
 

Basilicata regina della biodiversità con Mare Magna Grecia. Il futuro della regione passa attraverso il primo sito esclusivamente marino

Ben 55 siti rientranti nella Rete ecologica europea Natura 2000: Basilicata regina della biodiversità e della tutela del territorio.

Giovanna Petrone, coordinatrice delle Guide ambientali escursionistiche della Basilicata:

Appoggiamo appieno la nascita di Mare Magna Grecia. Ora la proposta sarà al vaglio della Commissione europea.

La Basilicata punta sempre di più al verde e… al verde acqua! Natura 2000 è dunque la rete ecologica europea  per tutelare la biodiversità.

Ben presto proprio in Basilicata potrebbe nascere Mare della Magna Grecia,  un nuovo sito a tutela della biodiversità.

La Basilicata regina della biodiversità anche perchè è tra le maggiori regioni europee per numero di siti di Natura 2000

Si tratta di una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell’Unione, istituita ai sensi della  Direttiva europea per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario.

I siti Rete Natura 2000 in Basilicata, sono da considerarsi “contenitori” di un patrimonio inestimabile di biodiversità.

L’aggiunta di un primo sito esclusivamente marino garantirà la tutela, la salvaguardia e la conservazione di specie che rappresentano gioielli preziosi della costa Jonica.

L’istituzione del primo sito marino rappresenterà sicuramente un’ulteriore occasione per le Guide ambientali rscursionistiche della Basilicata di mettere al servizio del territorio la loro professionalità.

La guida, infatti, non solo accompagna in sicurezza, descrive, spiega e illustra il territorio, ma contribuisce anche al monitoraggio e al controllo dei luoghi.

Continua Petrone:

La giunta regionale della Basilicata ha approvato il protocollo con Aigae: tutti i parchi e le aree protette potranno avvalersi della nostra figura professionale.

E’ un risultato davvero importante.

Credo che questo sia un traguardo importante per la nostra Regione che ha già recepito l’adeguamento alla normativa nazionale 4/2013 sulle libere professioni.

Un motivo in più per noi guide ambientali per dare il nostro contributo di valorizzazione e promozione del nostro territorio.

Siamo disposti a mettere al sevizio della nostra Regione la nostra professionalità garantendo l’incremento del turismo sostenibile ed il rispetto per i luoghi e per il loro patrimonio.

Basilicata sempre più regina della biodiversità e della tutela del territorio.

Articoli simili: Arcobaleno liquido

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Avatar
Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.