Bonus 600 euro anche a giovani iscritti a casse

Bonus Lavoro Giovani 2022: come funziona e a chi spetta

 

ROMA – Bonus Lavoro Giovani 2022: ecco come funziona e a chi spetta. L’incentivo è rivolto agli under 36 che non siano mai stati occupati a tempo indeterminato e prevede un esonero contributivo per assumerli, esteso a 4 anni per chi effettua assunzioni in una sede in Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria o Sardegna. Proprio così.

Contestualmente, l’azienda che assume non deve assolutamente effettuare, nei 9 mesi successivi, licenziamenti individuali. Le agevolazioni, in particolare, si concedono per contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato o per la conversione da un tempo determinato a un tempo indeterminato. Esattamente.

Bonus Lavoro Giovani 2022: come funziona e a chi spetta

E non è finita qui. Sono esclusi da questo bonus i rapporti di apprendistato, i contratti di lavoro domestico, lavoro intermittente o a chiamata, i rapporti di lavoro a tempo indeterminato di personale con qualifica dirigenziale e le prestazioni di lavoro occasionale.

L’incentivo occupazione giovani 2022, che non è cumulabile con altri esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento, comprende una riduzione dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro. La soglia massima di esonero della contribuzione, riferita al periodo di paga mensile, è pari alla quota di 500 euro al mese.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24