Coronavirus e 5G: YouTube rimuove video a riguardo

Coronavirus e 5G: YouTube rimuove video a riguardo

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Al giorno d’oggi, nonostante le infinite risorse del web, risulta molto difficile capire cosa fare se si pensa di essere malati di coronavirus. Si tiene quindi ad utilizzare internet per informarsi. Alcune persone sono eccessivamente spaventate e altre persone trovano terreno fertile per complotti strampalati. Tra questi, quello per cui coronavirus e 5G sono direttamente collegati. Le informazioni che si possono trovare online sono estremamente contrastanti, persino quelle ufficiali. Contrastare la diffusione di queste teorie è uno degli obiettivi di compagnie di social networking quali YouTube.

Fin dall’inizio la WHO (World Health Organization) ha dichiarato che NON c’è assolutamente alcuna relazione tra coronavirus e 5G. L’ipotesi antiscientifica è nata infatti da qualcuno che ha sommariamente sovrapposto le mappe dove il virus è in teoria più diffuso con quelle della distribuzione delle antenne 5G, trovando una vaga somiglianza. Ovviamente, inutile specificarlo, totalmente casuale. Non c’è nessun tipo di evidenza scientifica che possa provare la relazione diretta tra diffusione del virus e reti mobili. Potete approfondire al nostro articolo su come la vera ricerca scientifica stia studiando come debellare questa piaga.

YouTube ha dichiarato di voler rimuovere ogni tipo di video che alludesse a teorie complottiste, in particolare su coronavirus e 5G

Per contrastare la mole di disinformazione, anche la piattaforma video YouTube ha deciso di muoversi. La CEO della compagnia Susan Wojcicki ha dichiarato in un’intervista che la nuova policy dei contenuti rimuoverà dalla piattaforma “tutto ciò che andrà contro le raccomandazioni dell’OMS”. Ciò coinvolge anche i video che mettono in diretta correlazione coronavirus e 5G.

L’amministratore delegato specifica inoltre che non è la prima volta che succede. La policy di YouTube per quanto riguarda i video pubblicati è piuttosto stringente: ciò coinvolge anche video anti-scientifici. Siccome le teorie complottiste su coronavirus e 5G sono stupide e pericolose, verranno rimossi video che alludono ad esse per evitare danni alla comunità. Ci sono stati numerosi casi, anche in Italia, in cui alcuni personaggi hanno deciso di bruciare ciò che ritenevano fossero antenne 5G. Ovviamente, si trattava di antenne 3G e 4G, lasciando interi paesi isolati.

Anche Twitter ha dichiarato qualche giorno fa di voler inasprire le proprie politiche. In un post la compagnia ha dichiarato di voler “amplificare la diffusione di materiale ufficiale” nel mondo. Ciò significa meno teorie complottiste e più post ufficiali. Speriamo che ciò riduca la portata del complotto coronavirus e 5G.

 

Immagine di copertina

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24