Suono del coronavirus

Suono del coronavirus: tradotta proteina SARS-CoV-2

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Suono del coronavirus: MIT ha tradotto in musica la proteina spike SARS-CoV-2


Markus Buehler pubblica informazioni sull’Intelligenza Artificiale e sulla traduzione in suono della proteina del  coronavirus SARS-CoV-2. Tradotto in suono, il SARS-CoV-2 inganna il nostro orecchio allo stesso modo in cui inganna le nostre cellule.


[adrotate banner=”37″]

Le proteine che compongono tutti gli esseri viventi sono vive di musica. Basta chiedere a Markus Buehler, il musicista e professore del MIT che sviluppa modelli di intelligenza artificiale per progettare nuove proteine, a volte traducendole in suoni. Il suo obiettivo è creare nuovi materiali biologici per applicazioni sostenibili e non tossiche.

Nel periodo di espansione dell’epidemia di Covid-19 negli USA, Buehler inizia a indirizzare la sua attenzione allo studio del SARS-CoV-2; in particolare verso le appendici che rendono il nuovo coronavirus Covid-19 così contagioso. Così lui ed anche i suoi colleghi hanno iniziato a provare a decomprimere le sue proprietà vibrazionali per trovare una chiave utile a fermare il virus.

Suono proteina spike SARS-CoV-2

Perché concentrarsi sulle proteine? Cosa rende la proteina così intrigante? Come usare l’Intelligenza Artificiale? Risponde Buehler

Le proteine sono i mattoni che compongono le nostre cellule, organi e quindi corpo. Si crea un modello di apprendimento sulla base di una banca dati di proteine; quindi si fornisce al modello un frammento di una catena di aminoacidi. Il modello costruisce la struttura della proteina direttamente dalla sua sequenza, poi traduce in geometrie tridimensionali. Il modello impara efficacemente come costruire una proteina dalla proteina stessa, attraverso il linguaggio dei suoi aminoacidi. Sorprendentemente, il nostro metodo può prevedere con precisione la struttura proteica senza un modello. Possiamo costruire modelli atomo per atomo per sequenze trovate in natura che non sono ancora state studiate; quindi il nostro modello potrebbe essere utilizzato nella progettazione di farmaci.

Suono del coronavirus – Perché tradurre le proteine in suono? Cosa può dirci la sonificazione della proteina “spike” di SARS-CoV-2 ( o nuovo coronavirus Covid-19 )?

I nostri cervelli sono bravissimi a elaborare il suono! In un colpo solo, le nostre orecchie raccolgono tutte le sue caratteristiche gerarchiche: intonazione, timbro, volume, melodia, ritmo ed anche accordi. Avremmo bisogno di un microscopio ad alta potenza per vedere i dettagli equivalenti in un’immagine; inoltre non potremmo mai vederli tutti in una volta. Il suono viene prodotto dalla vibrazione di un materiale, come una corda di chitarra, e la musica viene creata organizzando i suoni in schemi gerarchici. Con l’IA possiamo unire questi concetti e usare le vibrazioni molecolari e le reti neurali per costruire nuove forme musicali.

Il Covid-19 ha strutture che sono troppo piccole per essere viste dall’occhio, ma possono essere ascoltate. Abbiamo rappresentato la struttura della proteina fisica, con le sue catene intrecciate, come melodie intrecciate. La sequenza di aminoacidi della proteina spike, i suoi schemi di struttura secondaria e le sue intricate pieghe tridimensionali sono tutte presenti. Il virus ha una straordinaria capacità di ingannare e sfruttare l’ospite per la propria moltiplicazione; mentre si ascolta, si rimane sorpresi dal tono piacevole della musica, quindi inganna l’orecchio allo stesso modo in cui inganna le nostre cellule.

La traduzione delle proteine ​​in suono offre agli scienziati un altro strumento per comprendere e progettare le proteine; anche una piccola mutazione può limitare o migliorare il potere patogeno di SARS-CoV-2. Attraverso la sonificazione, possiamo anche confrontare i processi biochimici della sua proteina di picco con i coronavirus precedenti, come la SARS o la MERS.

Studio delle proteine col suono

Abbiamo analizzato la struttura vibrazionale della proteina spike che infetta l’ospite; quindi abbiamo trasformato in suono il coronavirus, per comprendere questi schemi vibrazionali che sono utili per la progettazione dei farmaci. Inoltre potremmo cercare una nuova proteina che corrisponda alla melodia e al ritmo di un anticorpo in grado di legarsi alla proteina del picco, interferendo con la sua capacità di infettare. Si può pensare alla musica come ad un riflesso algoritmico della struttura. Crediamo che l’analisi del suono e della musica possa aiutarci a capire meglio il mondo materiale.

🔊

Ascolta il suono del coronavirus (proteina spike SARS-CoV-2)


DI SANTE Paolo

Speciale Coronavirus Covid-19:

Stime zero contagi regioni Italia: 1° a riaprire Umbria

Marchio CE test Liaison sars-cov-2 S1/S2 IgG Diasorin

Macchinario monitora distanza sociale nei supermercati

Chiarimento credito imposta sicurezza sanitaria lavoro

Fondo perduto a piccole imprese dal MiSE (Patuanelli)

Acqua non potabile con coronavirus a Parigi,rete infetta

115 vaccini COVID-19 in fase di sviluppo, 78 attivi

Bond CDP 2020 obbligazioni social anti Covid-19

Modulo richiesta prestito 25000 euro fondo garanzia

Pagamento Bonus 600 euro Inps baby sitter autonomi

Codici Ateco 14 aprile 2020 riapertura negozi DPCM

Assalto locuste in Africa carenza pesticidi dopo Covid

Conte in diretta annuncia Dpcm proroga lockdown coronavirus Italia

Test sierologico per rilevare anticorpi covid entro aprile

Decreto 8 aprile 2020 23 in Gazzetta Ufficiale: liquidità imprese

Linee guida a imprese e Stati per maschere gel e 3d

Accordo Abi Anci Upi sospensione mutui crisi Covid-19

Voucher salva vacanza per aiutare cittadini e imprese

Pandemic bond 320 milioni di $, epidemia complotto?

Birra bond AB InBev Salva il tuo bar dal coronavirus

Modulo sospensione mutuo prima casa semplificato

Vaccino Johnson & Johnson a settembre 2020

Carta famiglia 2020 modulo domanda online,bonus anti Covid

Incentivi cura Italia,su Invitalia domande fondi anti covid

Nuovo modulo autocertificazione 26 marzo 2020 pdf

↪️ Altre  notizie di economia nella pagina dedicata del sito.

Torna alla Home Page

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".