Pagamento Bonus 600 euro Accordo Abi Anci Upi sospensione mutui crisi Covid-19 400 miliardi di liquidità alle imprese

Pagamento Bonus 600 euro Inps baby sitter autonomi

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Arrivano i soldi Inps: 600 euro bonus baby sitter per famiglie e autonomi

Roma, lì 14 aprile 2020 – In arrivo dall’Inps il pagamento dei Bonus 600 euro baby sitter ed autonomi.


Buone notizie per gli utenti che nei giorni scorsi hanno effettuato l’accesso al sito INPS per ottenere i 600 euro per il pagamento baby sitter e per gli autonomi. Indiscrezioni sul reddito di emergenza nel prossimo Decreto.


[adrotate banner=”37″]

L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha pubblicato un messaggio nel quale informa di avere avviato le procedure di pagamento delle indennità di 600 euro; dunque da seguito a quanto previsto dal Decreto Legge 18/2020 (Cura Italia).

L’INPS ha deciso di inviare un sms od una email per comunicare agli interessati l’accredito della somma sul conto corrente bancario o l’ufficio postale indicati all’atto della domanda.

Bonus baby sitter – autonomi

Tra le misure urgenti per contrastare gli effetti nuovo coronavirus Covid-19 il Decreto Legge 18/2020 ha previsto un bonus 600€ a sostegno di persone fisiche e autonomi. I nuclei familiari, a prescindere dal’Isee, possono richiedere il bonus baby sitter; mentre le partite iva che rientrano nei parametri prestabiliti possono ricevere un sostegno alla liquidità.

Pagamento Bonus 600 euro Inps baby sitter autonomi a metà mese aprile

I giorni tra domani ed il 17 aprile sono da segnare sul calendario poiché dovrebbero essere quelli designati per i pagamenti dei diversi bonus; le erogazioni dell’Inps, a seguito del DL 18/2020, riguardano anche il bonus baby sitter ed i 600 euro agli autonomi.

Conferme dalle istituzioni

Dal Governo: “I 200.000 congedi parentali richiesti sono stati retribuiti per la grande maggioranza direttamente dalle aziende ai dipendenti, mentre le oltre 40.000 domande per il bonus baby sitting sono al vaglio dell’Inps per andare in pagamento (nel libretto famiglia) il 15 aprile”.

Mentre la ministra Catalfo su Facebook scrive: “Il decreto di aprile porterà la cifra a 800 euro” ed anche il “reddito di emergenza”.

 

DI SANTE Paolo

Speciale Coronavirus Covid-19:

Assalto locuste in Africa carenza pesticidi dopo Covid

Conte in diretta annuncia Dpcm proroga lockdown coronavirus Italia

Test sierologico per rilevare anticorpi covid entro aprile

Decreto 8 aprile 2020 23 in Gazzetta Ufficiale: liquidità imprese

Linee guida a imprese e Stati per maschere gel e 3d

Accordo Abi Anci Upi sospensione mutui crisi Covid-19

Trump minaccia India per l’export di idrossiclorochina

Voucher salva vacanza per aiutare cittadini e imprese

Rimborso comuni mancati incassi tari decreto 103 2020

Morti coronavirus Spagna 07 aprile: aumenta ritmo

400 miliardi di liquidità alle imprese: conferenza Conte

Pandemic bond 320 milioni di $, epidemia complotto?

Birra bond AB InBev Salva il tuo bar dal coronavirus

Modulo sospensione mutuo prima casa semplificato

Vaccino Johnson & Johnson a settembre 2020

Carta famiglia 2020 modulo domanda online,bonus anti Covid

Incentivi cura Italia,su Invitalia domande fondi anti covid

Nuovo modulo autocertificazione 26 marzo 2020 pdf

↪️ Altre  notizie di economia nella pagina dedicata del sito.

Torna alla Home Page

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Avatar
Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".