Fatturato ed ordinativi dell'industria a Dicembre 2018

Fatturato ed ordinativi dell’industria a Dicembre 2018

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

L’Istat pubblica i dati su fatturato ed ordinativi dell’industria a Dicembre 2018

 

Roma, lì 20 Febbraio 2019 – Arrivano i dati dell’Istat sulle stime relative a fatturato ed ordinativi dell’industria a Dicembre 2018.

📊 🏭


Cattive notizie dal settore Industria, il fatturato relativo al mese di Dicembre scende del 3,5%. Il dato complessivo del quarto trimestre 2018 mostra una flessione dell’1,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Quasi identico l’andamento degli ordinativi che segnano un andamento negativo sia rispetto al mese precedente , -1,8% , sia nel quarto trimestre 2018, -2%.


[adrotate banner=”37″]

📊 🏭

Fatturato ed ordinativi dell’industria a Dicembre 2018: il mercato interno ed estero

Il periodo di debolezza è enfatizzato dal doppio risultato negativo, infatti:

  • il mercato interno si ferma ad un -2,7%;
  • mentre il mercato estero cede del -4,7%.

In merito agli ordinativi, le linee di tendenza prendono strade diverse poiché, l’incremento, pari al +2,5%, proveniente dal mercato interno, si scontra con il decremento, pari al -7,4%, proveniente del mercato estero.

Guardando più da vicino i principali raggruppamenti merceologici, a Dicembre 2018 si nota una variazione congiunturale:

  • del -1,8% per i beni di consumo;
  • poi del -5,5% per i beni strumentali;
  • inoltre del -1,7% per i beni intermedi;
  • ed infine del -9,7% per l’energia.

📊 🏭

Fatturato ed ordinativi dell’industria a Dicembre 2018: i dati settoriali

Considerando il giorno di differenza tra quelli lavorati a Dicembre 2017 (18) e quelli a Dicembre 2018 (19), il fatturato totale subisce una notevole flessione; infatti, i dati raccontano di un fatturato totale del mercato interno a -7,5% e del mercato estero a -7,0%.

I principali settori hanno lo stesso segno che raggiunge quasi per tutti la doppia cifra, in particolare:

  • i mezzi di trasporto -23,6%;
  • invece, l’industria farmaceutica -13,0%;
  • ed anche l’industria chimica in territorio negativo per -8,5%.

Per quanto riguarda l’indice grezzo degli ordinativi si registra una tendenza del -5,3%; infatti, il mercato interno si ferma al -3,6% mentre il mercato estero al -7,6%. Segnali incoraggianti sono arrivati dal comparto dei  macchinari e attrezzature che spicca per un bel +5,4%; invece, particolarmente male è andata l’industria delle apparecchiature elettriche che crolla del -21,4%.

Sostanzialmente, nella media dell’anno, il fatturato dell’industria sale del +2,3% rispetto al 2017; infatti, il mercato estero registra un +3,5% ed il mercato estero un +1,8%.

Questi ed altri dati li potete trovare sul sito Istat.

Altre notizie di economia sulla pagina del sito.

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Avatar
Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".