Industria italiana di autoveicoli è in crisi a Gennaio 2019

Industria italiana di autoveicoli è in crisi a Gennaio 2019

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

⚠️ L’industria italiana di autoveicoli è in crisi a Gennaio 2019: l’Istat dichiara che è il peggior dato del decennio ⚠️

 

Roma, lì 18/03/2019 – L’Istat lancia l’allarme: l’industria italiana di autoveicoli è in crisi a Gennaio 2019.

📉 🚗


L’istituto di statistica ha diffuso i dati relativi all’industria italiana di automobili riferiti al mese di Gennaio 2019. I dati sono schiaccianti e non lasciano adito a valutazioni positive: siamo di fronte al peggior periodo degli ultimi dieci anni!. Il fatturato è in calo del 21,5% (nel 2009 era -21,6%) ed anche gli ordinativi registrano lo stesso trend, -21,7%.


[adrotate banner=”37″]

📉 🚗

L’industria italiana di autoveicoli è in crisi nel 2019: tutti i dati

Nell’area “Europa + Paesi Efta”, a febbraio, le vendite (secondo Acea) registrano un calo pari a – 1.148.775 d’auto (-0,9%) rispetto allo stesso mese del 2018. Nel primo bimestre 2019 le immatricolazioni, complessivamente, sono state 2.374.963 (-2,9% sulla base dello stesso periodo 2018).

⬇️ Il Gruppo FCA nel 2019 ⬇️

È pari al -5,2% rispetto allo stesso periodo del 2018 il calo delle vendite rilevate a febbraio dal gruppo FCA nell’area, inoltre la fetta di mercato scende dal 7,3 al 7%. Nel primo bimestre 2019 le immatricolazioni arrivano a 152.907, con un trend in calo del 10% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con la quota che passa dal 6,9 al 6,4%.

📉 🏭

L’industria settore manifatturiero, numeri in aumento

I numeri relativi al comparto manifatturiero mostrano una inversione di tendenza; infatti, il fatturato, corretto per gli effetti di calendario, segna una crescita. Tendenzialmente maggiore è il risultato nel settore dei macchinari e attrezzature (+8,8%), invece l’industria farmaceutica crolla a -13,8%.

L’Istat fotografa l’inflazione in aumento mensile dello 0,1%

Tutto ciò in un contesto di sostanziale stabilità dell’inflazione. L’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) (dati al netto dei tabacchi) mostra un andamento leggermente al rialzo; infatti, su base mensile l’aumento è pari allo 0,1% mentre è dello 0,8% rispetto a febbraio 2018.

Fonte Ansa.

Altre notizie di economia sulla pagina del sito.

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".