Flavio Briatore contro la Ferrari: “Non all’altezza del brand”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Domenica 2 Maggio, alle ore 16:00, andrà in scena la terza tappa del mondiale di F1. La classifica piloti, al momento, vede in battaglia Lewis Hamilton e Mark Verstappen, pronti a duellare anche per la classifica costruttori. A proposito di questa battaglia è intervenuto Flavio Briatore, famoso imprenditore ed ex manager F1. Lui è convinto che il pilota olandese della RedBull potrà mettere in difficoltà l’inglese: “Dopo anni di battaglia tra i piloti della Mercedes, quest’anno ci sarà competizione” spiega su Radio Rai.

Qui poi si è lasciato andare ad una serie di commenti tecnici sulle due scuderie: “L’olandese ha una macchina performante, l’aerodinamica della Red Bull è superiore a quella della Mercedes. Max è un pilota spettacolare, un top bravissimo. La Red Bull può essere una solida sfidante, per noi tifosi c’è finalmente un duello tra due squadre diverse“.

Flavio Briatore punge la Ferrari

Flavio Briatore

Nel corso del suo intervento, Briatore si è lasciato andare ad una stoccata verso la Ferrari. L’ex patron della Renault ha criticato fortemente l’atteggiamento della scuderia italiana: “Iniziamo il campionato e parliamo già dell’anno prossimo… La Ferrari dovrebbe essere lì ma si gioca il terzo posto, difficile da ottenere, pur con due piloti bravi come Charles Leclerc e Carlos Sainz“.

La Ferrari non riuscirà a combattere per la vittoria del titolo, ma punta al terzo/quarto posto che per la storia non le fa onore. Dopo stagioni deludenti, i fan della Rossa si aspettavano una stagione diversa e con più grinta, ma non è andata così. Bisogna vedere come andrà la prossima stagione, con i nuovi regolamenti, così come confermato da Flavio Briatore. “Non c’è competizione nel breve periodo. La macchina è migliorata rispetto all’anno scorso, vedremo nella prossima stagione con i nuovi regolamenti, ma correre per il terzo-quarto posto non è all’altezza del brand Ferrari“.

Siamo solo all’inizio di un lungo Mondiale, tutto può succedere.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24