Gran premi di F1 annullati

Gran premi di F1 annullati, c’è l’ufficialità

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Gran premi di F1 annullati, c’è l’ufficialità. La pandemia da Coronavirus blocca ancora la Formula 1 in quattro nazioni

Infatti i gran premi di F1 annullati sono 4: Usa, Brasile, Messico e Stati Uniti; in questi autodromi non si disputeranno dunque gare.

Al loro posto invece ci saranno tre gran premi in Europa: una prima volta a Portimao, in Portogallo (dove le autorità locali hanno anche precisato che l’evento sarà aperto al pubblico); e il ritorno del Nurburgring e di Imola (1° novembre).

Questo è precisato dunque in un comunicato dell’organizzazione della massima categoria dell’automobilismo sportivo.

Un blocco che non ci voleva dopo l’avvio della stagione ma necessario per tutelare la salute di tutti.

Salgono così a un totale di 11 il numero delle corse di Formula 1 annullate in questo funesto 2020

Con questa decisione quindi si torna in pista, stando a quanto apprende l’Ansa, a Imola. Il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini ha infatti indetto una conferenza stampa per il pomeriggio di oggi.

Nel frattempo, i risultati non proprio entusiasmanti della Ferrari, ha riportato a una sua riorganizzazione tecnica.

La scuderia di Maranello ha annunciato dunque di aver rivisto la struttura organizzativa dell’area tecnica al fine di renderla più efficiente e orientata allo sviluppo della prestazione.

Nasce cioè Performance Development, affidata a Enrico Cardile, in cui Mattia Binotto resta team principal della scuderia.

Ed è lo stesso Binotto ad essere convinto della necessità di un simile passo:

C’era bisogno di dare una sterzata, identificando in maniera più netta responsabilità e processi e, al tempo stesso, ribadendo la fiducia dell’Azienda in questo gruppo tecnico.

È un percorso lungo, che può subire delle battute d’arresto alle quali dobbiamo reagire con forza e determinazione per ritornare il prima possibile ad essere protagonisti assoluti in questo sport.

Questo è ciò che vogliamo tutti noi e quello che si aspettano i nostri tifosi in tutto il mondo.

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.