Il Corpo di una bimba ritrovato in mare

Il Corpo di una bimba ritrovato in mare

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il corpo di una bimba piccola ritrovato in mare. Una tragedia, un fatto davvero triste è avvenuto solo poche ore fa. Ogni anno in qualunque stagione, l’Italia partecipa a numerose “missioni di salvataggio” in mare. Da anni ormai ci accingiamo a contrastare il fenomeno dei migranti, che cercano in ogni modo di sbarcare nel nostro paese. Queste persone a giusto titolo scappano letteralmente dalla loro nazione per motivi che sono anche validissimi. Guerra, fame pestilenze sono le motivazioni più comuni. Purtroppo questo non raro avvenimento è soprattutto sfruttato da scafisti senza scrupoli, che non si curano affatto delle loro condizioni di viaggio. I migranti ogni anno vengono stipati in luoghi stretti e angusti e in condizioni disumane. E in molti casi per negligenza o per atti volontari alcuni vengono letteralmente gettati in mare. Questa volta è avvenuto anche ad una povera bambina di soli 5 mesi.

 Il Corpo di una bimba ritrovato  in mare. I dettagli

Il corpo inerme di una bimba di soli 5 mesi era in mare, in queste ore a largo della spiaggia  di Sorman, in Libia. La piccina indossava ancora il suo pigiama. E una delle  tante vittime dell’ennesimo naufragio di un barcone di migranti avvenuto lo scorso 13 Giugno proprio a largo nello stato africano, a circa 10 chilometri da Zawya. Lo ha riportato il sito Mediterraneo Cronaca” via Twitter Alarm Phone. Il telefono, che rilancia gli Sos dei migranti ha citato la notizia del ritrovamento, del cadavere privo di vita nella Mezza luna rossa.  Il gruppo di sostegno poi, si è avvalso della Croce Rossa Italiana che opera nei paesi arabi . Nel naufragio avevano perso la vita 12 persone su 32 passeggeri a bordo. I pescatori del luogo, infine hanno soccorso 20 persone circa, mentre 11 si sono dispersi in mare.

Migranti sbarcati ogni anno

Ogni anno, sono migliaia e migliaia i migranti che sbarcano nella nostra nazione. Una statistica del Ministero dell’interno  ne illustra benissimo il flusso. Solo nel 2018 erano circa 23.370, nel 2019 11.471, nel 2020 fino al mese di giugno 5.655. Molti provengono, solo  quest’anno dal Bangladesh 1.050, dalla Tunisia 892, Costa d’Avorio 776, Sudan 476 , Algeria 377, Marocco 322, Guinea 233, Somalia 228, mali 167 e Nigeria 123. I minori non accompagnati sono: nel 2018 : 3.536, nel 2019: 1.680, nel 2020 dato aggiornato fino al 17 giugno, 948.Anche se in netta regressione gli sbarchi continuano.

 

 

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24