dybala

Juve, Dybala in panchina, un segnale inequivocabile

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

L’opinione su Dybala

L’opinione degli Juventini su Dybala in panchina ieri  è che può essere ancora utile in questa squadra al contrario della società. Ieri a Parma la Juventus ha vinto meritatamente con il risultato di 1-0. Paulo ha vissuto tutti i 90 minuti seduto in panchina. È stato scelto infatti in tridente composto da Ronaldo, Higuain e Douglas Costa. Un attacco importante, di grande forza e classe. Il ragazzo argentino non ha giocato nemmeno uno scorcio di partita. A nostro avviso un segnale forte ed inequivocabile, Dybala non é una prima scelta per Sarri, e nemmeno per il club.

Dybala in panchina segnale forte che la Joya rimane sul mercato

La società infatti lo ha messo sul mercato, ed attende solo un’offerta interessante da parte del Psg. I transalpini attendono solo di piazzare Neymar a Barcellona, per poi fare partire l’assalto alla Dybala. Il tempo stringe, ormai manca poco più di una settimana, poi suonerà il gong e il mercato chiuderà i battenti. La scelta di Sarri di lasciare l’argentino seduto in panchina, va letta proprio nell’ottica di una cessione ormai prossima. In caso contrario, il ragazzo potrebbe rappresentare un problema, una mina vagante nello spogliatoio, oltre che un patrimonio che rischierebbe di dilapidarsi.

La strategia

Qualora la Juventus riuscisse a cederlo, sarebbe pronto l’assalto decisivo ad Icardi. Paratici lo vorrebbe portare a Torino. Anche Mandzukic non ha giocato nemmeno un minuto, segnale anche questo importante. Da non sottovalutare nemmeno la scelta di far giocare Matuidi, Khedira e poi Rabiot, lasciando fuori un certo Emre Can. Anche questo appare  un indizio da non sottovalutare. Il tedesco potrebbe essere ceduto, in favore del bilancio. Insomma la Juve è partita bene con la conquista dei tre punti, ma é ancora in pieno caos mercato. Manca poco, il tempo stringe, ed é ora di chiudere i giochi.

 

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24