Kouame

Kouame arriva il sostituto dalla Svezia

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Kouame ha subito un brutto infortunio durante gli impegni con la nazionale. Preziosi si è messo subito in moto ed ha trovato un sostituto. La dirigenza rossoblù ha accelerato i tempi, ed ha cercato di chiudere per alcuni attaccanti. Thiago Motta ha chiesto subito un attaccante, per avere un’alternativa che possa anche rinforzare la rosa dei genovesi. L’infortunio del ragazzo ha scombussolato i piani del tecnico, ma anche quelli del club. Ora nella sessione di calciomercato di gennaio si dovrà correre ai ripari. In realtà il grifone ha già messo a segno un colpo di mercato, proprio in questo senso, anche se dovrà attendere il mese di gennaio per poterlo tendere ufficiale e poterlo utilizzare.

Kouame, ecco chi prenderà il suo posto

Il Genoa quindi ha anticipato i tempi, e questa mattina ha fatto svolgere le visite mediche all’attaccante svedese Muamer Tankovic. Il ragazzo a partire dal mese di gennaio si metterà a disposizione del tecnico Thiago Motta. Tankovic riempirà il vuoto lasciato dall’ivoriano, che si è infortunato con la sua Nazionale Under 23. Kouame, a causa della rottura del crociato, tornerà soltanto a giugno del 2020. Il giocatore arriva dall’Hammarsby. Il Genoa verserà nelle casse del club svedese circa 2 milioni di euro.

Chi è Tankovic

Lo svedese è un attaccante esterno. Nato nel 1995 Tankovic in questa stagione ha totalizzato 28 presenze, mettendo a segno ben 14 gol. Lo svedese in precedenza aveva giocato in Inghilterra con il Fulham, ed in Olanda nell’AZ Alkmar. Muamer finora ha collezionato anche tre presenze in nazionale. Insomma un buon giocatore, che potrebbe anche decretare la partenza di Andrea Pinamonti. Il Genoa in estate lo ha pagato ben 18 milioni di euro, ma al momento non è ancora esploso. Intanto il club di Enrico Preziosi ha messo nel mirino anche la punta Falco del Lecce, che sta disputando un ottimo inizio di campionato.

 

Foto

www.gianlucadimarzio.com

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24