Il punto di Sardara sulla stagione

La Dinamo Sassari vince e convince in Danimarca

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La Dinamo Sassari vince e convince in Danimarca contro il Bakken Bears con il punteggio di 84-91. Il Banco ottiene quindi la terza vittoria nel girone A di qualificazione della Basketball Champions League 2020-2021. Al momento gli uomini di coach Pozzecco possono godersi il primato solitario del girone.

Questi i tabellini del match

Bakken Bears – Dinamo Banco di Sardegna 84-91
Parziali: 25-26; 18-23; 17-20; 24-22
Progressivi: 25-26; 43-49; 60-69; 84-91

Bakken. Cosey, Ronneholt, Darboe 9, Evans 10, Peterson 18, Jukic, Diouf 5, Ongwae 17, Sahlertz 3, Stephens 22, Harbo, Laerke, Mollgaard. All. Steffen Wich
Assist: Evans 6 – Rimbalzi: Stephens 10

Dinamo Banco di Sardegna: Spissu 9, Bilan 19, Treier 2, Kruslin 11, Devecchi, Re, Burnell 11, Bendzius 14, Gandini, Gentile 10, Tillman 15. All. Casalone
Assist: Burnell 5  Rimbalzi: Bilan 11

 

La Dinamo Sassari vince e convince in Danimarca. Le dichiarazioni di Casalone

In conferenza stampa al termine del match e con la vittoria in tasca, si è presentato l’assistant coach Casalone. Pozzecco non era presente in panchina, ma è rimasto in albergo in quanto ha accusato un leggero malessere. Sul match l’assistant coach: “Faccio i miei complimenti ai Bakken Bears hanno fatto una buona gara e ci hanno messo in difficoltà giocando in maniera molto tosta. Non era facile per noi, abbiamo affrontato un lungo viaggio. I ragazzi hanno giocato bene, anche se a tratti eravamo stanchi perché venivamo da una partita molto probante domenica. Certamente dobbiamo ancora lavorare a rimbalzo, anche oggi ne abbiamo concessi molti offensivi. Ma credo che i nostri abbiano giocato bene”.

Questo invece il commento di Jason Burnell sempre al termine del match: “Abbiamo giocato bene in difesa, siamo stati duri e questo ci ha permesso di vincere in trasferta. Al momento abbiamo 3 vinte e zero perse, dobbiamo pensare una partita per volta e continuare a giocare di squadra”.

Ora per la Dinamo è tempo di guardare al futuro e buttarsi a capofitto nel campionato dove al momento ha collezionato due sconfitte di fila nelle ultime due giornate di regular season.

 

 

 

 

 

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu