nibali

Nibali si prepara alle prossime corse

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Vincenzo Nibali, dopo il debutto all’UAE Tour, le Strade Bianche, la Tirreno-Adriatico e la Milano-Sanremo, si è preso un piccolo momento di pausa.

Ora però è giunto il tempo di tornare con la testa alle corse perchè si avvicinano gli appuntamenti più importanti inseriti nel suo calendario stagionale.

Lo Squalo dello Stretto ripartirà dal Trentino, al Tour of the Alps. La manifestazione ciclistica è in programma il prossimo 22 aprile con ben 5 tappe.

Per Nibali sarà l’occasione per migliorare la condizione fisica in vista del Giro d’Italia che partirà l’11 maggio.

Prima della corsa rosa però ci sarà un altro importante appuntamento per il corridore: la Liegi-Bastogne-Liegi.

Si tratta di un’altra Classica Monumento, che il corridore già da qualche anno sta cercando di portare a casa.

Ricordiamo che in questa stagione 2019, Vincenzo Nibali prenderà parte anche al Tour de France in programma invece nel mese di luglio.

Vincenzo Nibali, i complimenti a Bettiol

Nibali sta proseguendo il suo calendario stagionale e si prepara per affrontare gli appuntamenti più importanti del calendario come Giro d’Italia e Tour de France.

Intanto, lo Squalo dello Stretto ha voluto complimentarsi con Bettiol, neo vincitore del Giro delle Fiandre. Sul suo profilo twitter, Nibali ha scritto:

La scorsa settimana ci siamo trovati in allenamento e avevo visto il tuo colpo di pedale, super complimenti per questa vittoria. Te la meriti tutta Bettooo”.

Il corridore messinese sarà in sella alla sua bicicletta al Tour of the Alps che prenderà avvio il prossimo 22 aprile.

Mentre l’11 maggio lo vedremo schierato ai nastri di partenza nel Giro d’Italia che partirà da Bologna. Prima del Giro, prenderà parte anche alla Classica Monumento Liegi-Bastogne-Liegi.

Al riguardo, anche Miguel Indurain ex corridore incorona il corridore:

“l suo palmarès parla per lui. È il ciclista più completo di tutti”.

Lo spagnolo si è espresso durante la premiazione al Teatro Gerolamo di Milano  dove è stato introdotto nella Hall of Fame del Giro d’Italia.

Fonte immagine: teambahrainmerida.com

 

 

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu