Obbligo di estinzione dei libretti al portatore

Obbligo di estinzione dei libretti al portatore ‼

intopic.it feedelissimo.com  
 

Nel rispetto delle norme antiriciclaggio entro il 31 Dicembre 2018 bisognerà adempiere all’obbligo di estinzione dei libretti al portatore‼ Così ha deciso il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) con il Comunicato Stampa N° 187 del 22/11/2018


Roma, 26 Novembre 2018 – Obbligo di estinzione dei libretti al portatore. Sanzionati i ritardatari.


Entro il 31 Dicembre 2018 i libretti al portatore sia bancari che postali dovranno essere estinti; quindi l’estinzione riguarda tutti libretti non nominativi e dunque non riconducibili ad alcun soggetto specifico. Il suddetto obbligo è determinato dall’articolo 49 Decreto Legislativo 21 novembre 2007 n. 231 relativo azioni di contrasto al riciclaggio. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (M.E.F.) a riguardo ha emesso il comunicato stampa numero 187 in data 22/11/2018.

I risparmiatori interessati ai libretti hanno potuto notare che, già a decorrere dal 04/07/2017, le Banche e la Posta Italiana possono emettere esclusivamente libretti nominativi; infatti la normativa italiana si è dovuta adeguare a quella sovranazionale recependo la Direttiva Europea antiriciclaggio. È dalla stessa data che i libretti bancari al portatore ed i libretti postali al portatore non possono più essere trasferiti da portatore a portatore.

La decisione verte sulle indicazioni provenienti dagli organismi internazionali che si occupano di tutelare l’economia dai rischi di infiltrazioni criminali; infatti nel corso degli anni si è notata una diversificazione dell’attività criminale che si sviluppa anche attraverso prodotti di risparmio.

€   €   €

Obbligo di estinzione dei libretti al portatore: ecco cosa fare

I possessori di uno o più libretti al portatore DEVONO:

  • prima di tutto presentarsi presso lo sportello bancario o postale che ha emesso il libretto entro il termine perentorio fissato per il giorno 31 Dicembre 2018;
  • chiedere la conversione del libretto al portatore in un libretto nominativo;
  • oppure versare l’importo del libretto su un conto corrente, od altro strumento di risparmio nominativo;
  • od ancora chiedere la liquidazione in contanti del libretto.

€   €   €

Obbligo di estinzione dei libretti al portatore: cosa accadrà a chi non rispetterà il termine del 31 Dicembre 2018

Molto semplicemente, dopo il 31 Dicembre 2018, i libretti al portatore saranno inutilizzabili se non per liquidazione del libretto a favore del portatore; ma la Banca o la Posta Italiana, che ha emesso il titolo, invierà una comunicazione al Ministero dell’Economia e delle Finanze. Quindi il M.E.F. si attiverà per erogare una sanzione al “portatore ritardatario” compresa tra i 250 e 500 euro.

Altre notizie di economia sulla pagina del sito.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Avatar
Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".