Si saprà il nome di chi effettuerà operazioni bancarie

Si saprà il nome di chi effettuerà operazioni bancarie

A partire da domani 01 settembre 2019 si saprà il nome di chi effettuerà operazioni bancarie anomale

 

Roma, lì 31 agosto 2019 – La Banca d’Italia attraverso l’UIF saprà il nome di chi effettuerà operazioni bancarie anomale da domani 01 settembre 2019.

💸 🔍 👮


Chiunque effettui operazioni anomale sul conto corrente verrà registrato ed il suo nome svelato per ulteriori verifiche. Questa la novità che diventerà operativa dai primi minuti di domani 01 settembre 2019; dunque ad essere poste sotto osservazione saranno sia le singole operazioni sia quelle cumulate nell’arco temporale del mese.


Leggi di più a proposito di Si saprà il nome di chi effettuerà operazioni bancarie

Regole per emettere un assegno bancario senza errori

Regole per emettere un assegno bancario senza errori

Regole per emettere un assegno bancario senza errori e senza sanzioni

 

M.E.F. –  Regole per emettere un assegno bancario senza errori e senza incappare in sanzioni.

 


Quali sono le regole per emettere un assegno bancario senza errori e senza incappare i sanzioni? Da oltre un decennio in Italia la normativa (Decreto Legislativo n.231 del 2007) impone la clausola di non trasferibilità per importi oltre una certa soglia. Infatti è dal 2008 che le banche non rilasciano più carnet di assegni senza la clausola di non trasferibilità. Le sanzioni sono salate ed i distratti scelgono la strada dell’oblazione.


Leggi di più a proposito di Regole per emettere un assegno bancario senza errori

Obbligo di estinzione dei libretti al portatore

Obbligo di estinzione dei libretti al portatore ‼

Nel rispetto delle norme antiriciclaggio entro il 31 Dicembre 2018 bisognerà adempiere all’obbligo di estinzione dei libretti al portatore‼ Così ha deciso il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) con il Comunicato Stampa N° 187 del 22/11/2018


Roma, 26 Novembre 2018 – Obbligo di estinzione dei libretti al portatore. Sanzionati i ritardatari.


Entro il 31 Dicembre 2018 i libretti al portatore sia bancari che postali dovranno essere estinti; quindi l’estinzione riguarda tutti libretti non nominativi e dunque non riconducibili ad alcun soggetto specifico. Il suddetto obbligo è determinato dall’articolo 49 Decreto Legislativo 21 novembre 2007 n. 231 relativo azioni di contrasto al riciclaggio. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (M.E.F.) a riguardo ha emesso il comunicato stampa numero 187 in data 22/11/2018.

I risparmiatori interessati ai libretti hanno potuto notare che, già a decorrere dal 04/07/2017, le Banche e la Posta Italiana possono emettere esclusivamente libretti nominativi; infatti la normativa italiana si è dovuta adeguare a quella sovranazionale recependo la Direttiva Europea antiriciclaggio. È dalla stessa data che i libretti bancari al portatore ed i libretti postali al portatore non possono più essere trasferiti da portatore a portatore.

La decisione verte sulle indicazioni provenienti dagli organismi internazionali che si occupano di tutelare l’economia dai rischi di infiltrazioni criminali; infatti nel corso degli anni si è notata una diversificazione dell’attività criminale che si sviluppa anche attraverso prodotti di risparmio.

€   €   €

Leggi di più a proposito di Obbligo di estinzione dei libretti al portatore ‼

Nuovo bonifico superveloce: nuove regole e pagamento istantaneo

Cambiano le regole per i bonifici. Saranno sufficienti soli dieci secondi, ecco quanto impiegherà il nuovo bonifico istantaneo a ritrovarsi sul conto del beneficiario. Il nuovo bonifico superveloce, oppure chiamato instant payment, che fa parte dei nuovo sistema di pagamento, sarà disponibile in Italia e in Europa dal prossimo 21 novembre 2017. Nuove regole e […]