Per Conte la tutela della salute è anche tutela dell'economia

Per Conte la tutela della salute è anche tutela dell’economia

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

TERAMO – Per Conte la tutela della salute è anche tutela dell’economia. Ecco che cosa ha affermato oggi il premier all’Università degli Studi di Teramo, per il terzo Forum internazionale del Gran Sasso:

“L’esperienza italiana insegna che tutelare la salute dei cittadini significa preservare anche il tessuto produttivo, l’economia”.

Ma non è tutto. Il presidente del consiglio, infatti, ha poi aggiunto che chi non ha preservato la salute dei cittadini “è andato a sbattere, non potendo tutelare neppure il tessuto produttivo”.

Per Conte la tutela della salute è anche tutela dell’economia

Rimanendo in tema, il premier Giuseppe Conte ha inoltre detto:

“Stiamo vivendo una stagione di cambiamenti epocali che sono caratterizzati a tutti i livelli da grandi incertezze e notevoli difficoltà. Dobbiamo decifrare il momento che stiamo vivendo. Nessuno può sottrarsi al dovere di interrogarsi e riflettere su questi processi considerando che queste dinamiche producono nella vita quotidiana rischi, insidie, ma anche tante opportunità a saperle cogliere”.

La scienza e la tecnica, secondo il capo del governo, “svolgono un ruolo fondamentale per combattere le disuguaglianze. Svolgono una funzione democratica”. Da sottolineare che oggi a Teramo era presente anche il ministro dell’università e ricerca Manfredi. E rivolgendosi al Rettore Dino Mastrocola e al vescovo Lorenzo Leuzzi, co-organizzatori dell’evento, il Presidente Conte ha avuto parole di elogio per il Terzo Forum del Gran Sasso all’università di Teramo:

“E’ una bella iniziativa, portatela avanti, e continuiamo a sostenerla. Ero qui anche lo scorso anno, questo è segno di attenzione nei confronti dell’università, anche per la presenza del ministro Manfredi: dobbiamo investire nel capitale umano”.

Infine: “La persona deve essere sempre posta al centro di ogni autentica prospettiva di sviluppo e progresso, non possiamo rinunciare a questo, dobbiamo governare scegliendo alcuni valori che dobbiamo tutelare sempre e comunque”.

Autore dell'articolo: Elena De Lellis