Pereiro

Pereiro per il Cagliari, Rafael alla Roma, e Pjaca?

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il Cagliari prende Gaston Pereiro. Un uruguaiano mancino, il classico trequartista di grande qualità. Buonissimo uomo assist ed in grado di far gol. Un classe 95 molto interessante di 188 centimetri. Adesso arriverà, prr circa 2 milioni di euro. Un bel colpo di Carli, che si assicura un calciatore di qualità prima della scadenza del contratto. Guadagnerà circa 700 mila euro a stagione per 4 anni. Oltre a questo buon affare in arrivo dall’Eredivise e più precisamente dal Psv Eindhoven, ci sono altre trattative che si stanno concretizzando. Il primo è quello che riguarda la cessione di Rafael. Il brasiliano dovrebbe essere il terzo portiere della Roma, mentre Olsen rimarrebbe in Sardegna fino a fine stagione.

Pereiro in entrata, ma non solo

Oltre all’uruguaiano il Cagliari sta tentando di chiudere per altri due acquisti. Il primo è quello di un difensore, che alla rosa di Maran serve come il pane. In questi giorni si è parlato di un avvicinamento ad alcuni giovani di scuola Milan. Probabilmente giovani interessanti, ma in questo momento i rossoblù hanno bisogno di certezze, non di scommesse. Ed ecco perché si continua a trattare per De Maio e non solo. La Roma ha preso Ibanez, e quindi dovrebbe far uscire Juan Jesus, anche se su di lui è forte l’interesse della Fiorentina; che pare in netto vantaggio.

Il caso Marko Pjaca

Il Cagliari sta cercando di chiudere la telenovela Pjaca. Tra la giornata di mercoledì e quella di giovedì, il croato dovrebbe sbarcare in Sardegna. Visite mediche e firma. Sabato i rossoblù giocheranno in casa contro il Parma, in uno scontro diretto per la zona Europa. Potrebbe essere il giorno dell’esordio per Pjaca. In queste ore si stanno limando gli ultimi dettagli, poi il croato vestita la maglia rossoblù. Il 31 chiude il mercato, e quindi sarà fondamentale stringere i tempi in queste ore.

 

 

Foto

www.gianlucadmarzio.com

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24