Pjaca e difensore

Pjaca e difensore: sono ore decisive

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Siamo entrati nelle ore decisive per Pjaca e difensore. Il 31 chiude il mercato, ed il Cagliari dopo l’impresa a San Siro, stringe i tempi. La telenovela riguardante Marko Pjaca, sta giungendo alla conclusione. Il croato non ha spazio a Torino. Praticamente non gioca quasi mai. In rossoblù potrebbe certamente trovare maggiore continuità, e mettere in mostra le sue qualità. Non sono poche, per un talento che resta una grande promessa. In Sardegna potrebbe finalmente esplodere. La trattativa si è arenata, proprio sul punto di chiusura. Manca l’accordo economico sull’ingaggio e sull’entità del prestito. In queste ore si sta lavorando per limare le ultime problematiche.

Pjaca e difensore: ore decisive

Queste sono le ore decisive, la fumata bianca potrebbe arrivare tra oggi e domani. La sensazione comunque è quella che, il croato presto prenderà l’aereo con destinazione Cagliari. Il tecnico Maran lo attende, ha urgente necessità di alternative nel reparto avanzato. Sono rimasti solo Joao Pedro e Simeone, a causa degli infortuni in serie, che hanno decimato l’attacco. Pjaca rappresenterebbe l’elemento in grado di fornire a Maran, un tassello utile in grado di non abbassare il livello qualitativo del reparto. La formula sarà il prestito di 18 mesi, con diritto di riscatto in favore del Cagliari. Costo totale dell’operazione circa 13 milioni di euro.

Anche il difensore è una priorità

Ad ore Pjaca dovrebbe raggiungere l’isola. Il discorso relativo al difensore, invece pare essere quasi secondario. Non è cosi. Il club dopo aver sondato diversi profili, adesso si appresta a piazzare la zampata vincente. I nomi rimasti sul taccuino di Carli, sono pochi e già ampiamente valutati. De Maio potrebbe essere quello giusto, ma il Cagliari ha tenuto aperti i discorsi per alcuni profili. Staremo a vedere, le prossime ore saranno quelle decisive, per concludere un buon affare, senza spendere cifre folli, che al momento il sodalizio rossoblù non pare potersi permettere.

 

Foto

www.calciomercato.com

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24