Serie A probabili formazioni Udinese – Genoa

Serie A probabili formazioni Udinese – Genoa

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Pochi dubbi della vigilia nelle probabili formazioni di Udinese-Genoa, sfida di stasera alle 21,45 che vale una fetta di salvezza. I friulani dopo l’impresa di Roma hanno la possibilità di allontanarsi, forse definitivamente, dal terzultimo posto. Posizione in classifica che è l’incubo di un Grifone in grossa difficoltà e che deve ritrovare la vittoria in trasferta. Per fortuna di entrambe ieri il Lecce ha perso con il Sassuolo, una notizia che ha sicuramente fatto piacere sia a Gotti che a Nicola.

Le probabili formazioni di Udinese-Genoa

Per Udinese-Genoa è quasi pronta la formazione dei bianconeri che hanno qualche dubbio solamente in difesa. Davanti a Musso dovrebbero giocare Rodrigo Becao, Nuytinck e Troost-Ekons, ma attenzione a De Maio che scalpita per rientrare tra i titolari. Nessun problema in mezzo al campo dove, senza Mandragora infortunato, sarà Jajalo a fare il regista. I suo scudieri saranno De Paul e Fofana, la solita coppia che assicura fisicità e classe nella media di Gotti. Sugli esterni posti già prenotati, Stryger Larsen occuperà la corsia di destra, Sema quella di sinistra.

In attacco tutto ruota intorno alla alle condizioni di Lasagna uscito malconcio dall’Olimpico. Proverà a recuperare ma potrebbe anche non farcela, per lo meno dall’inizio. Senza l’attaccante italiano è probabile che l’Udinese si schiera con il doppio centravanti con Nestorovski ad affiancare Okaka. Il gigante cresciuto nelle giovanili della Roma è insidiato da  Teodorczyk ma dovrebbe spuntarla.

Ballottaggi in attacco per il Genoa contro l’Udinese

Dubbi in attacco in vista di Genoa-Udinese anche per il Grifone di Nicola. E’probabile che giochino dal primo minuto Iago Falque e Pinamonti, con quest ultimo reduce da due gol di fila. Da non sottovalutare le candidature di Pandev e Favilli che potrebbero comunque entrare a gara in corso in caso di bisogno. Con Schone e Radovanovic infortunati, il Grifone si ritrova senza regista, così punterà sui muscoli di Behrami, Lerager e Sturaro. A sinistra Criscito non recupera e così toccherà ancora a Barreca cercare di non far sentire troppo la mancanza del capitano rossoblu. A destra si adatterà ancora Biraschi che da centrale di difesa si è spostato sulla fascia per assicurare copertura.

Nessun dubbio per Nicola in difesa con Perin che sarà protetto dalla ormai classica retroguardia e tre. Il centrale sarà il sempre più importante Soumaoro, alla sua destra il Genoa punterà sull’esperienza di Masiello mentre dall’altra parte ci sarà Romero. L’argentino sta vivendo l’ultima stagione a Genova, terminato il campionato tornerà alla Juve.

 

Autore dell'articolo: Matteo Oneto

Avatar