Storia incredibile

Storia incredibile assessore PD si dimette per diventare suora di clausura

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Simona Ibba: una storia incredibile in Sardegna

Una storia che ha dell’incredibile, una scelta importante, che ha lasciato spiazzata un’intera comunità. Di certo ha lasciato il segno nel comune e nella zona di Sardara. Simona Ibba, 38enne ingegnere elettronico, ha lasciato la giunta comunale e il suo impegno politico per diventare suora di clausura. La notizia ha fatto subito il giro del paese e non solo, un’intera regione è rimasta a bocca aperta. In effetti storie come questa non si sentono tutti i giorni.

La notizia

A divulgare la notizia è stato Don Francesco, sacerdote del convento romagnolo di Pennabili. Qui Simona Ibba sta vivendo la sua nuova vita, percorrendo il suo personalissimo nuovo percorso. Sabato sera, prima della messa vespertina, nella chiesa della Beata Vergine Assunta, il parroco di Sardara aveva definito Simona, un orgoglio per l’intera comunità. Una scelta per molti assurda e quantomai singolare. Ma in queste scelte di vita, non c’è niente di strano e scontato, perché sono definite, dagli stessi parroci “delle chiamate”, alle quali nessuno si sottrae.

Simona Ibba aveva rassegnato le sue dimissioni da assessore comunale già nel mese di luglio. In quel frangente lasciò sorpresi i suoi stessi colleghi, che non riuscirono a darsi una spiegazione logica. Lei stessa però aveva spiegato che la sua decisione era stata frutto di motivazioni strettamente personali, ma non da litigi o cause dettate da uno stato di salute precaria.

Dopo la diffusione della notizia, Simona Ibba, non ha rilasciato nessun tipo di dichiarazione. Lei infatti è ormai concentrata sul suo percorso personale e di fede. Infine ha parlato il sindaco di Sardara Roberto Montisci, dicendo che la notizia è stata motivo di gioia per tutti. “In questi anni, Simona si è distinta per le qualità umane e la bontà d’animo. Ha svolto attività sociale al fianco dei più deboli, e ora continuerà a farlo in un altro modo, ma sempre in coerenza con il suo percorso di vita che ha orientato l’attuale scelta e definisce il vero animo di una persona per me straordinaria”.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24