dieta cheto

Tutto quello che c’è da sapere sulla dieta cheto

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Sbilancia le proporzioni dei macronutrienti. Ecco cos’è la dieta cheto

Si tratta di un regime alimentare che promette un dimagrimento veloce e costante. La dieta chetogenica sbilancia completamente le proporzioni dei macronutrienti di un’alimentazione classica.
A una riduzione drastica dei carboidrati, infatti, la dieta cheto corrisponde un aumento significativo dei grassi, con un livello costante di proteine.

Gli alimenti previsti dalla dieta cheto

Sì all’assunzione di proteine animali e grassi buoni (come l’olio evo), burro, panna e avocado. L’apporto di grassi non può oltrepassare il 60% delle calorie giornaliere consumate. La percentuale di carboidrati, invece, viene ridotta al 10%. Sono, quindi,  banditi alimenti come pasta, pane, dolci e patate. Visto lo squilibrio enorme tra i macronutrienti, questa dieta non può essere assolutamente fai-da-te.

La dieta chetogenica per il trattamento di patologie

Le linee guida italiane e internazionali considerano la dieta chetogenica un trattamento non farmacologico efficace per pazienti con epilessia resistente ai farmaci e per quei pazienti in cui i farmaci antiepilettici provocano gravi effetti collaterali.
Inoltre, la dieta è l’unica terapia attualmente disponibile per malattie in cui esiste un’alterazione nell’uso di carboidrati (zuccheri) e quindi un deficit nella disponibilità di energia nel cervello.

E’ importante sottolineare, tuttavia, che non esiste un’unica versione della dieta cheto.

E’ consigliabile evitare l’alcool

Alcuni potrebbero raccomandare di bandire del tutto l’alcool a causa del suo contenuto di carboidrati.
Ad ogni modo, non tutto l’alcool contiene la stessa quantità di carboidrati. Birra e bevande con molto zucchero, ad esempio, contengono la quantità più alta, mentre gli alcoolici non ne racchiudono.
Occorre considerare, inoltre, che l’organismo può utilizzare l’energia dell’alcool prima di usare i chetoni dal grasso corporeo. Ciò potrebbe potenzialmente limitare l’effetto della dieta.

Inoltre le persone che seguono un’alimentazione cheto per trattare una patologia, come il diabete o l’ epilessia, dovrebbero evitare l’assunzione di alcoolici.

Fonte Immagine: Flickr

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Avatar