dieta cheto

Tutto quello che c’è da sapere sulla dieta cheto

Sbilancia le proporzioni dei macronutrienti. Ecco cos’è la dieta cheto Si tratta di un regime alimentare che promette un dimagrimento veloce e costante. La dieta chetogenica sbilancia completamente le proporzioni dei macronutrienti di un’alimentazione classica. A una riduzione drastica dei carboidrati, infatti, la dieta cheto corrisponde un aumento significativo dei grassi, con un livello costante […]

Ricordando Giorgia

Ricordando Giorgia: Educazione alla Salute

Ricordando Giorgia: al De Viti De Marco di Triggiano, premiati gli studenti che hanno partecipato al progetto di educazione alla salute dei medici FIMMG.

 

Leggi di più a proposito di Ricordando Giorgia: Educazione alla Salute

Alcool: dopo i 50 anni

Alcool: dopo i 50 anni provocherebbe meno danni

Alcool: dopo i 50 anni provocherebbe meno danni. A darci questa risposta è la dottoressa Timothy Naimi del Boston Medical Center del Massachusetts.

Secondo una recente ricerca condotta dalla Dottoressa Naimi è stato esaminato che gli effetti dell’alcool nelle diverse età, in merito a una metodologia tradizionale è alquanto contraddittoria. Gli effetti dell’alcool sulle diverse generazioni,  ha dato la possibilità ai ricercatori di dimostrare che nelle persone sopra i 50 anni i rischi addirittura potrebbero essere meno gravi.

Ma ricordiamo: l’abuso di alcool, causa delle gravissime conseguenze sulla salute.

Spesso, questa pratica, può portare a malattie molto serie quali tumori, problemi epatici e cardiaci. E non da meno porta anche gravissime conseguenze, nel tempo, sul sistema nervoso.

Nonostante le premesse poco idilliache, secondo questo recente studio, consumare alcool con moderazione (inteso a livelli molto bassi), potrebbe addirittura portare anche dei benefici sulla salute.

Ad esempio è stato dimostrato che il consumo di alcool leggero può beneficiare su patologie cardiovascolari, molto probabilmente perché l’alcool è un vasodilatatore naturale. Anche se gli effetti sono di breve durata. Purtroppo nell’ambito delle diverse tesi, ognuno ha espresso un parere differente e contrastante. Infatti, non tutti sono d’accordo sui benefici che lo stesso potrebbe apportare alle cure.

Lo studio della Dottoressa Timothy Naimi porta in luce proprio questo dibattito nel quale, “mettendo molta carne al fuoco”, stravolge la metodologia tradizionale con un nuovo approccio che va a sostenere come l’impatto dell’alcool, appunto, possa anche giovare alla salute della persona. Leggi di più a proposito di Alcool: dopo i 50 anni provocherebbe meno danni

ibuprofene e alcool

Ibuprofene e alcool: tutti i rischi di assumerli insieme

L’ibuprofene è un  farmaco da banco utilizzato per diverse malattie Vediamo i rischi di assumerlo insieme a bevande alcoliche.

Che cos’è l’ibuprofene

L’ibuprofene è un comune farmaco da banco che un gran numero di individui utilizza per curare diverse malattie come influenza,  raffreddore, febbre, infiammazioni, mal di testa.

Leggi di più a proposito di Ibuprofene e alcool: tutti i rischi di assumerli insieme

Quanto è dannoso bere un bicchiere di alcool al giorno?

Molte persone bevono un bicchiere di vino o di birra durante la cena, credendo che questa esigua quantità di alcol non possa influire sul loro stato di salute. Una ricerca scientifica ha dimostrato che non è assolutamente vero: basta anche una piccola percentuale di alcool a cagionare danni alla salute umana. Scopriamo i maggiori dettagli […]