Var contro il razzismo

Var contro il razzismo: le parole del presidente Gravina

intopic.it feedelissimo.com  
 

Var contro il razzismo: le parole del presidente Gravina. Troppi i casi di insulti a giocatori di colore in Italia e in Europa, urge intervento

Sembra un’onda senza fine quella degli ululati razzisti a cui è necessario dire basta ecco perchè la Figc pensa al Var contro il razzismo.

Il presidente della Federazione infatti è deciso ad attuare un duro intervento a gamba tesa contro le forme di discriminazione proveniente dagli spalti.

E’ risaputo di atti di razzismo negli stadi contro giocatori di colore anche in questo campionato ma adesso il presidente Gravina è chiaro (Ansa):

Mi stupisce che alcuni cori a volte vengano percepiti, altre volte no: non è normale. Per questo adotteremo il sistema VAR contro i buu.

 me non interessa la quantità dei cori, ma il principio. Non mi interessa se il coro sia chiaro o meno. Per il solo fatto che sia fatto da uno, due o dieci soggetti, bisogna intervenire.

Le società oggi possono individuare i responsabili attraverso la tecnologia.

Un principio giusto quello della tecnologia contro il razzismo dato anche il recente caso in Europa

Bulgaria-Inghilterra: Ululati e insulti razzisti contro i giocatori inglesi di colore, saluti nazisti da parte dei tifosi bulgari.

Questo è lo scenario da stadio di qulache giorno fa e per il quale l’Inghiterra chiede l’intervento della Uefa (attivati già gli ispettori).

Dure sono state quindi le parole del presidente della Federcalcio inglese Greg Clarke:

Ho sentito esempi di vergognosi cori razzisti allo stadio.

Ho parlato con i delegati Uefa, durante e dopo la partita per accertarmi che questi orribili episodi vengano sanzionati adeguatamente.

Perché è stato uno dei momenti più vergognosi da quando mi occupo di calcio.

Anche in Italia purtroppo i cori razzisti non sono una novità

Tutti infatti ricorderanno la partita di questa stagione Atalanta-Fiorentina con insulti dagli spalti per Dalbert, una situazione che ha spinto l’arbitro Orsato a fermare il gioco.

Oppure il caso Lukaku quando sia a Cagliari che Verona l’accante dell’Inter fu oggetto di ululati.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Avatar
Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.