Vincenzo Ruggiero: il probabile depistaggio di Ciro Guarente

Nell’ultima puntata del noto programma Mediaset Quarto Grado, Alessandra Viero e Gianluigi Nuzzi si sono occupati del  caso di omicidio di Vincenzo Ruggiero, ucciso alcuni mesi fa per motivi sentimentali, da Ciro Guarente (35 anni), ex militare. Durante il programma di Rete 4, è stato mandato in onda un audio in cui lo stesso Guarente parla della sparizione del giovane Vincenzo, modificando la realtà dei fatti, in maniera tale da sembrare estraneo alla vicenda. In questo articolo riporteremo minuziosamente le parole dell’uomo.

Vincenzo Ruggiero: le falsità di Ciro Guarente

Qui di seguito, trascriviamo una registrazione con protagonista Ciro Guarente, il quale dice la sua sulla scomparsa di Vincenzo Ruggiero. Ricordiamo che il giovane attivista gay sarebbe stato ucciso dall’ex militare, in quanto era considerato da quest’ultimo un pericoloso rivale in amore. Vincenzo, secondo le convinzioni di Ciro, avrebbe mostrato un interesse sentimentale per Heven Grimaldi (26 anni), giovane transessuale fidanzata del Guarente. Ecco le parole del 35enne ad un suo interlocutore, rese note da Quarto Grado:

‘Io ora ti aggiorno un attimo, un secondo, sui particolari che Heven si è dimenticata… Allora ieri… Adesso non mi ricordo amore, quindi non mi fare troppe domande, messaggia con Heven. Ieri qualcuno lo ha visto. Dove a Villaricca? Non quell’Edmundo che ha detto il Pandino celestino. No, perché non sanno che è da un mese e mezzo che non ha quella macchina, quindi lascia stare Edmundo, prendilo e buttalo nel c***o, proprio nel cestino, che non serve proprio quel porco. Però un’altra persona, che Heven per dirmelo, vuol dire che un pochettino lo ha potuto, o lo ha potuta credere, perché non mi ricordo se è maschio o femmina, l’hanno vista a Villaricca.

E poi, in automatico, ieri sera, verso l’una  e mezza ho sentito Mimmo, e dice che comunque lui ha provato sia a chiamarlo, dice che ha fatto giusto uno squillo, come se lui avesse acceso il telefono un secondo, ha ricevuto questa chiamata e ha staccato, ed è scattata subito la segreteria. Heven dice che anche a lei gli ha fatto questa cosa qua, come se si fosse bloccata la linea. Però, obiettivamente, con una situazione così, non puoi sottovalutare… Penso che si sia bloccata la linea. Può darsi anche che lui stia accendendo il telefono un secondo, per vedere la situazione, per vedere cosa evitare e cosa no. Posso pensare come credo io o no?’

Via