Borsa Italiana oggi 02 marzo 2020

Borsa Italiana oggi 03 novembre 2020: Milano +3,19%

 

Oggi, 03 novembre 2020, indici Borse europee positivi, guadagna anche del listino azionario della Borsa Italiana; a Milano bene l’indice del comparto Beni di Consumo, dunque a Piazza Affari il FTSE MIB chiude a +3,19%

Milano, lì 03 novembre 2020 – Chiusura della Borsa Italiana oggi: Piazza Affari termina positiva, salgono anche altre Borse europee; mentre nel listino azionario, all’interno del comparto Beni di Consumo vola Ferrari.


L’indice FTSE MIB oggi registra una chiusura tonica, con soprattutto il settore Beni di Consumo a sostenere le quotazioni; quindi, dopo la precedente chiusura, prosegue la tendenza il listino azionario della Borsa di Milano, forti guadagni anche per le altre principali Borse europee. Oggi il titolo peggiore è Prysmian , invece il titolo migliore è Ferrari , mentre il rendimento del BTP decennale gira intorno a +0,70%.


[adrotate banner=”37″]

Giornata della Borsa Italiana oggi 03 novembre 2020: a Milano, Piazza Affari migliore tra le Borse d’Europa

Mercato azionario FTSE MIB: apre positivo, poi cresce di ora in ora, senza mai ripiegare, fino alla chiusura sul massimo di giornata; dunque Piazza Affari è registra il maggiore progresso in Europa seguita da vicino dalle altre Borse europee .

Indici azionari in Europa oggi: FTSE MIB, FTSE100, Cac 40, Dax 30, IBEX 35, SMI

  • il FTSE MIB segna un +3,19%;
  • poi il FTSE 100 (Londra) registra un +2,33%;
  • mentre il CAC 40 (Parigi) arriva a +2,44%;
  • invece il DAX 30 (Francoforte) chiude a +2,55%;
  • inoltre l’IBEX 35 (Madrid) termina con un +2,52%;
  • infine lo SMI (Zurigo) porta a casa un +2,17%.


Titoli azionari in evidenza oggi sul listino della Borsa Italiana: quotazioni FTSE MIB

I titoli azionari con quotazioni in evidenza sul listino della Borsa di Milano sono:

  • tra le società quotate con perdite troviamo solo Prysmian -0,79%;
  • invece tra i titoli azionari con maggiori guadagni troviamo Ferrari +7,06%, Pirelli +6,00% e Leonardo +5,49%;
  • inoltre Nexi +5,14%, Atlantia +5,11% e Cnh +4,84%.

Spread oggi, titoli di Stato: Italia, Portogallo, Spagna e Francia

Gli spread tra i Titoli di Stato ed il BUND tedesco sono:

  • BTP italiano chiude a quota 131,70 punti base contro il precedente valore di 135,30 ;
  • poi l’OT Portogallo si ferma a 70,60 punti base contro il precedente valore di 73,90 ;
  • mentre il Bonos spagnolo quota 73,50 punti base contro il precedente valore di 79,20 ;
  • invece l’OAT francese arriva a 27,80 punti base contro il precedente valore di 28,90 .

Cambi Euro contro Dollaro, Franco, Pound, Yen, Real, Rublo e Grivnia

In tema di valute, i cambi dell’Euro di oggi quotano:

  • Eur/USD 1,1699 da 1,16487 ;
  • poi, Eur/CHF 1,06823 da 1,070335 ;
  • inoltre, Eur/GBP 0,899 da 0,90068 ;
  • mentre, Eur/JPY 122,3605 da 121,995 ;
  • invece, Eur/BRL 6,7446 da 6,6851 ;
  • nonché Eur/RUB 92,8248 da 93,596105 ;
  • infine Eur/UAH 33,4369 da 33,3196 .

Indici borsa Asia: Hong Kong, Tokyo

  • Hang Seng Index +2,10%;
  • poi il Nikkei 225 Tokyo +1,39%.

Indici borsa America:

  • Dow Jones +2,08% ed inoltre lo S&P 500 +1,82%;
  • invece il NASDAQ COMP. +0,42% e NASDAQ100 +0,29%.

Quotazioni beni rifugio oggi: oro, argento, petrolio (Brent / WTI)

  • quotazione oro pari a 52,40 euro al grammo invece che 52,33 euro della precedente rilevazione;
  • mentre la quotazione argento è 0,6649 euro al grammo anziché 0,6667 euro come da ultima chiusura;
  • invece la quotazione petrolio Brent è 39,78 euro dall’ultimo valore di 38,87 euro;
  • infine la quotazione petrolio WTI è 37,76 euro dal precedente 36,82 euro.

Notizie d’oggi 03 novembre 2020 dalla Borsa Italiana e mercati finanziari, che caratterizzano la giornata a Piazza Affari: news dalle società quotate e macroeconomia

Società quotate

Ferrari: i conti hanno superato le stime degli analisti ed i target 2020 sono stati alzati nella parte alta della forchetta.

AS Roma: le azioni ordinarie acquistate nei giorni 5 e 6 novembre 2020 non potranno essere apportate in adesione all’offerta.

 

Italia

Nuovo DPCM

Limitare al massimo gli spostamenti durante tutta la giornata, ma dalle 22 alle 5 del mattina saranno vietati, eccetto che per validi motivi (salute e lavoro), si ritornerà all’autocertificazione. Confermata la chiusura di ristoranti e bar alle 18, che però potranno aprire la domenica a pranzo; chiusura completa invece per musei, mostre e centri commerciali nel weekend.

Zone con scenario peggiore (4): vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dalla Regione e anche all’interno del territorio stesso (sempre salvo necessità e urgenza). Chiusi i negozi al dettaglio, tranne alimentari, farmacie, edicole. Chiusi i mercati di generi non alimentari. Sospesi anche bar e ristoranti. Chiusi i cancelli di tutti gli istituti scolastici.

Zone appena al di sotto dello scenario peggiore (3): divieto di entrata e di uscita dal territorio regionale ed anche di quello comunale, ad eccezione dei casi con valide ragioni (lavoro, necessità, salute e scuola in presenza) per almeno 2 settimane; inoltre si aggiunge la chiusura di bar, ristoranti, pub, gelaterie e pasticcerie. Per quanto riguarda la scuola, aperte elementare e scuola medie inferiori, mentre 100% a distanza per quelle superiori.

Le disposizioni del prossimo Dpcm Covid saranno efficaci fino al 3 dicembre 2020.

 

Petrolio

Opec e suoi alleati sosterranno il mercato puntando alla stabilità.

 

 

Potrebbero interessarti anche:

Inps: spid cns cie, login pin ordinario/dispositivo/scaduto

DPCM 24 ottobre 2020 pdf testo ufficiale misure Conte

Aumento pensioni invalidità civile 2020 inps redditi bassi

DPCM 18 ottobre 2020 testo ufficiale completo pdf,G.U.

Bonus Internet 2020: piano voucher famiglie in difficoltà

Spesa annua gas e luce aggiornamento 4 trimestre 20

Delisting Roma significato e condizioni TUF – Borsa

↪️ Altre notizie di economia nella pagina dedicata del sito.

Torna alla Home Page

 

DI SANTE Paolo

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".