Catania: scoperta evasione IVA per immatricolazione di auto provenienti dall’Unione Europea

Condividi su:

 

I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Catania, in collaborazione con le autorità fiscali tedesche, hanno scoperto una evasione IVA perpetrata da una ditta della provincia catanese per un importo di circa 1.777.000 euro.

Attività di controllo

L’attività di controllo è stata avviata dal Reparto Antifrode dell’Ufficio delle Dogane di Catania, che ha svolto una complessa attività investigativa, anche attraverso la cooperazione amministrativa con le autorità fiscali tedesche.

Evasione IVA auto da ditta catanese

La ditta catanese, mediante una società, si occupava della compravendita di auto usate provenienti dall’Unione Europea, ma ha omesso di registrare la relativa documentazione fiscale e contabile per gli anni di imposta 2018, 2019 e 2020, evadendo così il pagamento dell’IV

L’autore delle violazioni è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e gli sono state irrogate sanzioni per un importo di 2.671.115 euro.

La scoperta di questa evasione fiscale dimostra l’importanza dei controlli effettuati dalle autorità doganali per garantire il rispetto delle normative fiscali e il corretto funzionamento del mercato interno dell’Unione Europea.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.