come sostituire il sale

Come sostituire il sale in cucina

intopic.it feedelissimo.com  
 

Alternative gustose e sane al sale da cucina che ha diversi effetti nocivi sulla nostra salute e sulla nostra bellezza.

Perché sostituire il sale

Che il comune sale da tavola non faccia bene è cosa nota ormai a tutti o quasi.

Fa aumentare la pressione arteriosa che, a sua volta, ci rende più esposti a problemi cardiaci, infarti e ictus.

Accresce i livelli di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue che facilita la formazione di coauguli, placche di grasso, trombi ed emboli.

Come se non bastasse il sale è anche nemico giurato della nostra bellezza poiché ci fa trattenere i liquidi che causano gonfiore, cellulite e pure le odiosissime occhiaie sotto gli occhi.

Ma come sostituire questo alimento senza rinunciare al gusto?

La natura ci viene incontro con tantissime alternative sane e buonissime.

Sostituti del sale

Erbe aromatiche

Via libera a prezzemolo, basilico, rosmarino, origano, maggiorana, timo, ginepro, alloro, salvia, erba cipollina, lemongrass, menta: donano un gusto inconfondibile ad ogni piatto e, al contempo, hanno anche diverse proprietà benefiche.

Spezie

Pepe, peperoncino, noce moscata, curcuma, chiodi di garofano: stimolano il metabolismo aiutandoci a restare in forma mentre insaporiscono i nostri cibi con 0 calorie.

Gomasio

Composto da sesamo tostato e sale integrale con un rapporto 6:1.

Ovvero ogni 6 cucchiaini di sesamo viene aggiunto 1 cucchiaino di sale integrale.

Conferisce un tocco orientale alle pietanze. Molto usato nella cucina macrobiotica (“cucina della lunga vita”).

Miso

Il miso è un derivato della soia spesso utilizzato nella cucina asiatica.

Ha un gusto  deciso ed è perfetto per sostituire il sale e insaporire minestre, zuppe e salse.

Ricchissimo di probiotici, riequilibra la flora batterica intestinale e rinforza il sistema immunitario.

Sedano

Sembra banale ma un trito finissimo di sedano aggiunge sapidità in modo semplice e salutare.

Perfetto sia per piatti a base di carne e pesce sia per vellutate a base di verdure e legumi.

Inoltre il sedano è fortemente diuretico e, quindi, ci aiuta ad espellere tossine e liquidi in eccesso.

 

 

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Samanta Airoldi

Samanta Airoldi
Nasco in quello scrigno fatto di mare e pesto chiamato Genova. Dopo aver conseguito Laurea e Dottorato in Filosofia sono andata a vivere per un periodo a Dublino e poi a Milano, dove tutt'ora mi trovo. Scrivo libri di Filosofia Politica e Sociale, collaboro con blog e web magazine e vivo una tranquilla e folle vita da Vegana/Animalista/Ambientalista seguace della Decrescita Felice.