Consumo risorse della Terra diminuito nel 2020

Consumo risorse del pianeta Terra diminuito nel 2020

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Secondo i ricercatori, la velocità con cui l’umanità consuma le risorse della Terra è diminuita drasticamente quest’anno a causa della pandemia di Covid-19. Di conseguenza, l’Earth Overshoot Day (EOD) è tornato indietro di oltre tre settimane dal 29 luglio 2019 al 22 agosto di quest’anno. L’EOD rappresenta il punto in cui il consumo umano supera la quantità che la natura può rigenerare in un anno. Il consumo delle risorse della Terra è diminuito. Secondo una ricerca condotta da Global Footprint Network, un’organizzazione di ricerca internazionale, i blocchi indotti dal coronavirus hanno portato a una riduzione del 9,3% dell’impronta ecologica dell’umanità rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Tuttavia, per continuare a consumare risorse ecologiche al nostro ritmo attuale, avremmo ancora bisogno dell’equivalente di un pianeta e mezzo.

L’Earth Overshoot Day è un modo per illustrare la portata della sfida biologica che dobbiamo affrontare“, ha affermato Mathis Wackernagel, presidente del Global Footprint Network. Sebbene Wackernagel abbia affermato che i dati di quest’anno sono incoraggianti, ha chiesto che vengano compiuti ulteriori progressi “in base alla progettazione, non in caso di disastro“. Lo spostamento di tre settimane tra le date dell’Earth Overshoot Day nel 2019 e nel 2020 rappresenta il più grande spostamento in 365 giorni fin dagli anni Settanta. Da allora, l’aumento della popolazione e l’aumento dei livelli di consumo pro capite hanno visto l’Earth Overshoot Day spostarsi all’inizio dell’anno, con la data che arriva a luglio per la prima volta nel 2019.

È uno schema Ponzi, stiamo usando il futuro per pagare il presente“, ha detto Wackernagel. “La maggior parte dei paesi ha leggi piuttosto severe sulle aziende che gestiscono schemi Ponzi, ma in qualche modo nel dominio ecologico pensiamo che vada bene. Abbiamo solo un pianeta e questo non cambierà. Abbiamo una scelta molto semplice, prosperità o miseria”.

Consumo risorse della Terra diminuito in un anno

Le precedenti crisi economiche hanno visto la data ritardata temporaneamente. È un po’ come la crisi finanziaria del 2007-2008 che ha visto la data ritirarsi di cinque giorni più avanti nell’anno. David Lin, che guida il team di ricerca dietro l’Earth Overshoot Day, ha affermato cose interessanti. “Quest’anno è stato particolarmente difficile perché volevamo dare un’indicazione di come il Covid-19 ha influenzato i risultati del 2020“, spiega.

La ricerca di Lin ha rilevato che c’è stato un forte calo delle emissioni di CO2. I dati registrati mostrano un calo del 14.5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Mike Childs, responsabile delle politiche per Friends of the Earth, ha avvertito che “il miglioramento di quest’anno nel modo in cui utilizziamo le nostre risorse naturali è dovuto esclusivamente al Covid-19 e ai lockdown. A meno che non si verifichi un cambiamento significativo nel modo in cui agiamo, è probabile che la situazione torni come prima, o peggio, negli anni successivi“.

Via

Fonte immagine copertina: Pixabay

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Francesco Menna

Avatar
Mi chiamo Francesco, classe 96. Laureato in Ingegneria Meccanica e studente alla magistrale di Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente alla Federico II di Napoli. Passione sfrenata per tutto ciò che ha un motore e va veloce. Per info e collaborazioni inviare una mail a framenna96@gmail.com