Cristiano Ronaldo, accusa per violenza sessuale

Cr7 accusato di violenza sessuale. Riapre l’inchiesta

Cr7 accusato di violenza sessuale. Questi avvenimenti risalgono al giugno del 2009 quando il Cristiano Ronaldo stava per vestire la maglia del Real Madrid. Nella serata di ieri, la polizia ha ufficializzato la riapertura di un’indagine per possibile stupro da parte del campione portoghese. Dopo che una ragazza intorno alla trentina del Nevada, ha accusato Cristiano Ronaldo di averla violentata nell’estate del 2009. Secondo quanto riportano alcuni giornali, la scorsa settimana la donna ha avviato una causa legale nel tribunale del Nevada nei confronti del calciatore della Juventus. Dove ha dichiarato esplicitamente di essere stata pagata in quell’estate 380 mila dollari dal campione portoghese per restare in silenzio. In quel periodo dell’anno infatti si stava per concretizzare uno degli affari più clamorosi della storia calcistica. Il passaggio di Cristiano Ronaldo dal Manchester United di Ferguson al Real Madrid. Questo pagamento serviva per chiudere definitivamente questa vicenda mettendo a tacere tutto.

Cristiano Ronaldo dichiara fake news

In queste settimane la polizia ha confermato che in quella strana sera del giorno dell’aggressione era arrivata una telefonata della donna.  Dove però non aveva fornito alcun tipo di dettaglio, ma si era soltanto sottoposta in ospedale ad accertamenti medici per stabilire la violenza sessuale. Una vicenda ritirata fuori dal settimanale di un giornale estero qualche settimana fa. Dove il campione portoghese Cristiano Ronaldo aveva risposto con un messaggio che si trattava di una vera e propria fake news. Dichiarando anche che era una cosa normale e che le persone per farsi pubblicità erano in grado di usare il suo nome per diventare famose. “Io sono felice e tutto va bene”, queste le parole del nuovo calciatore della Juventus. Dopo l’intera descrizione della presunta violenza in quella camera d’albergo del Nevada, il portoghese insieme al suo legale sono sereni. Consapevoli che questa uscita della donna sia soltanto un avvenimento per attrarre più riflettori possibili. Non ci resta che seguire il futuro della vicenda nelle prossime settimane.

 

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Roberto Landi