Facebook: le dichiarazioni di Alex Stamos

Facebook: le dichiarazioni di Alex Stamos

intopic.it feedelissimo.com  
 

Facebook: le dichiarazioni di Alex Stamos alla rete televisiva CNN fanno scalpore.  L’ex capo della sicurezza del social network, sembra aver affermato che il colosso Facebook, pieno d’intrighi e di lotte per il potere è molto simile alla serie TV: “Il Trono di spade”.

Facebook: le dichiarazioni di Alex Stamos.

Fa quasi sorridere la dichiarazione dell’ex capo della sicurezza Facebook, che definisce il social network, come “Il trono di spade”.

Alex Stamos nelle affermazioni all’emittente televisiva statunitense, sostiene che la maggior parte delle responsabilità del social dipende esclusivamente dal CEO di Mark Zuckerberg.


In base alle parole segnalate alla tv americana, Alex Stamos definisce Facebook e la sua cultura della leadership, come la serie televisiva; vale a dire, intrighi efferati e lotte per il potere. Alex Stamos, lo ricordiamo, ha ricoperto il ruolo di capo della sicurezza del social network dal 2015 al 2018. Nel suo periodo a Facebook, in base alle fonti, ha avuto diverse discussioni con i membri del team.


Alex Stamos ha dichiarato inoltre, che in un gruppo molto affiatato di persone, che prendono decisioni insieme, il vero problema sta altrove; ovvero nel fatto che poi è molto difficile ammettere di aver sbagliato.

Business Insider avrebbe sostenuto come l’ex manager, durante il suo lavoro svolto in tre anni presso Facebook, si è scontrato più di una volta con la numero 2 Sheryl Sandberg; tutto ciò, in merito all’interferenza russa sulla piattaforma.

Questo per aver informato il consiglio di amministrazione senza avvisarla; purtroppo, non è la prima volta che un ex dirigente di Facebook critica la società.

Già tempo addietro, Sean Parker fondatore di Napster e primissimo presidente di Facebook, per la prima volta accusò il colosso dei social network di aver “sfruttato anche la vulnerabilità della psicologia umana”.

Invece, Chamath Palihapitiya, ex vicepresidente di Facebook, dichiarò “abbiamo creato strumenti che stanno facendo a pezzi il tessuto sociale”.

In questo periodo Alex Stamos, dopo aver lavorato 3 anni per Mark Zuckerberg esercita il ruolo di professore alla Stanford University.

Leggi anche Tim e Tim Under 30: la nuova Young senza Limiti.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Avatar