Gli U2 sbarcano in India con "Ahimsa"

Gli U2 sbarcano in India con “Ahimsa”

 

DUBLINO – Gli U2 sbarcano in India con “Ahimsa”. Si chiama così il nuovo singolo della band irlandese (nella foto di Anton Corbijn) pubblicato appositamente per la loro prima visita nel Paese asiatico. Una bella idea.

Infatti Bono e soci, che un anno fa si sono esibiti a Milano, il prossimo 15 dicembre porteranno a Mumbai il ‘Joshua Tree Tour’. E, per l’occasione, hanno voluto incidere un brano insieme al compositore indiano A.R. Rahman.

“E’ stata una gioia assoluta lavorare con A.R. Rahaman, una superstar e un talento imponente e generoso”, ha affermato il chitarrista The Edge. “Siamo tutti particolarmente entusiasti di visitare la sua terra natale tra poche settimane. L’India è stata nella nostra lista dei desideri per molto tempo. I principi dell’ahimsa o della non violenza, che da sempre ci rappresentano, sono stati un pilastro importante da quando ci siamo incontrati per suonare insieme. Non vediamo l’ora di vivere in prima persona la cultura dell’India, un luogo che unisce tutt’insieme il moderno e l’antico”.

Gli U2 sbarcano in India con “Ahimsa”

E il cantante degli U2, Bono Vox, ha aggiunto quanto segue:

“La lotta contro l’ingiustizia è sempre stata molto importante per noi. Siamo stati in qualche modo formati dalle parole di Martin Luther King che era uno studente del Mahatma Gandhi. Martin Luther King disse: L’arco morale dell’universo è lungo ma si piega verso la giustizia. Non lo credo più. Non si piega verso la giustizia, deve essere piegato verso la giustizia. Dobbiamo essere attivamente coinvolti nella nostra democrazia per preservarla e mostrare alla gente come ci sentiamo e cosa ci sta a cuore. Veniamo come studenti alla fonte di ispirazione. Questo è ahimsa… la non violenza. L’India ci ha fatto questo… il più grande dono al mondo. È più potente dell’energia nucleare, degli eserciti, delle marine, dell’Impero britannico. È il potere stesso. E non è mai stato così importante”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24