Il benessere in natura

Il benessere in natura, Elekea e la storia di Antonella Ruperto

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.comSegnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il benessere in natura, la storia di Antonella Ruperto. Elekea, la sua azienda che attinge dalla ricerca scientifica le risorse per esplorare le enormi potenzialità di salute

Ormai da anni si cerca il benessere in natura e spesso arrivano importanti risposte senza però dimenticare il ruolo essenziale della ricerca scientifica.

E’ questa dunque la base di partenza di Elekea, l’azienda di Antonella Ruperto (nella foto) che vuole diffondere i valori della fitoterapia per far riscoprire un concetto di benessere naturale e rispettoso dell’uomo.

Cosa s’intende per Fitoterapia? Sul sito di Elekea si legge:

si basa su recenti scoperte scientifiche che mettono in evidenza che l’azione di una pianta con i suoi principi attivi, chimici ed isolabili da estrazione della pianta stessa; è simile a quelli farmacologici riprodotti sinteticamente.

Abbiamo quindi intervistato Antonella Ruperto per farci raccontare qualcosa di più della sua attività.

Lo stare bene viene dalla natura: si può sintetizzare così l’attività di Elekea?

“La natura ha delle potenzialità enormi, che non tutti percepiscono. Il compito di Elekea è proprio quello di trasmetterle ai propri clienti, con prodotti che chiaramente sono tutti controllati rigorosamente e certificati. I protocolli che noi attuiamo sono definiti dall’Organizzazione mondiale della sanità, e la nostra offerta è tutta made in Italy”.

A proposito, il nome dell”azienda ha un significato?

“Deriva dallo swahili, e significa verso il benessere. È un nome che vuole esprimere una corretta concezione della vita, e quindi lo stretto rapporto con la natura”.

Quanto la fitoterapia ci può aiutare nel far star bene il nostro sistema immunitario?

“Tantissimo. E devo dire che la consapevolezza e l’attenzione verso la fitoterapia sono in crescita continua. Tra l’altro, siamo di fronte a una tendenza globale, complici purtroppo l’aumento di diverse patologie”.

Autunno/Inverno: stagioni influenzali, come ci viene incontro la natura?

“Con mille risorse. Ad esempio, questo è il mese dell’Echinacea. Una pianta bellissima e rosa che si presenta come super integratore contro influenza e raffreddore. Il prodotto su cui stiamo concentrando la maggior parte delle vendite è Dios, dove Echinacea angustifolia, Echinacea purpurea, Astragalo, Piantaggine e Rosa canina si mescolano e, in perfetta sinergia tra di loro e in armonia con il nostro organismo, rinforzano le nostre difese immunitarie”.

Perché la necessità di cerare un’azienda dedita alla fitoterapia?

“Ho sempre avuto un enorme legame con la natura. Ovviamente, poi, avendo visto il trend in crescita ho scelto di ampliare i miei business. Io nasco agente di viaggi, mestiere che faccio da vent’anni. Oggi, a distanza di oltre quattro anni dalla fondazione di Elekea, sono assolutamente convinta di aver fatto bene a diversificare. Soprattutto nel contesto attuale, con il Covid che sta mettendo a dura prova certi settori come quello del turismo”.

Sostenibilità a 360°…

“L’azienda ha scelto la strada del bene comune, che guarda quindi al bene di tutti. Questo fa sì che la nostra azienda abbia una sua personalità, un proprio carattere. E in quest’ottica si inserisce anche lo status di società benefit, per cui siamo ai dettagli, e il prossimo step legato al marchio B Corp. Bisogna andare oltre il profitto, creando valore per la gente e l’ambiente circostante”.

 

Articol isimili: Record di prodotti biologici

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Avatar
Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.