Incentivo per acquisto di veicoli a basse emissioni M1 Prenotazione ecobonus per acquisto con rottamazione

Incentivo per acquisto di veicoli a basse emissioni M1

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

In vigore da oggi 01 agosto 2020 l’incentivo per l’acquisto di veicoli a basse emissioni di categoria M1

Roma, lì 01 agosto 2020 – Agevolato l’acquisto dei veicoli a basse emissioni di categoria M1 grazie all’Incentivo in vigore da oggi.

 

A partire da oggi 1 agosto e fino al 31 dicembre 2020 è possibile prenotare l’incentivo per l’acquisto di veicoli a basse emissioni di categoria M1; dunque entrano in vigore le novità introdotte nel decreto Rilancio. Per la misura sono messi a disposizione altri 50 milioni di euro; quindi i nuovi fondi si aggiungono a quelli già stanziati per l’incentivo. Riepilogando si tratta di 100 milioni di euro per l’anno 2020 e poi 200 milioni per il 2021.

 

Ecobonus acquisto di veicoli a basse emissioni M1

Alle tipologie M1 già previste si aggiunge, dunque, la fascia di veicoli:

  • con emissioni di C02 61/110 g/km, quindi appartenente alla classe ambientale Euro 6;
  • nonché con prezzo di listino non superiore ai 40 mila euro.

 

Come da testo ufficiale:

Veicoli di categoria M1

I contributi per l’acquisto o locazione finanziaria delle automobili (categoria M1)
si distinguono rispetto alla presenza o meno di un veicolo da rottamare.

a. Con rottamazione

Il veicolo da rottamare deve essere:

 1) di categoria M1;
 2) intestato da almeno 12 mesi allo stesso soggetto intestatario del nuovo veicolo o 
 ad uno dei familiari conviventi;
 3) omologato alle classi Euro 0, 1, 2, 3 e 4.

Per accedere al contributo Rilancio (dal 1°/8/2020 al 31/12/2020) il veicolo rottamato
deve essere anche immatricolato da almeno 10 anni. Tale contributo è concesso solo se
il venditore applica uno sconto di almeno 2.000.

Nell’atto di acquisto del veicolo nuovo deve essere indicato: il veicolo da rottamare,
il contributo statale Ecobonus e l’eventuale contributo Rilancio con lo sconto del
venditore.

I venditori entro 15 giorni dalla data di consegna del veicolo nuovo devono:

 1) consegnare il veicolo usato ad un demolitore, che lo prende in carico all’esclusivo
 fine della messa in sicurezza, della demolizione, del recupero di materiali e della
 rottamazione;
 2) provvedere alla richiesta di radiazione per demolizione allo sportello telematico
 dell’automobilista (Regolamento di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 19
 settembre 2000, n.358).


b. Senza rottamazione

In caso di acquisto senza rottamazione bisogna indicare nell’atto di acquisto del
veicolo nuovo, il contributo statale Ecobonus e l’eventuale contributo Rilancio con
lo sconto del venditore.

Il contributo Rilancio è riconosciuto solo se il venditore applica uno sconto di
almeno 1.000.

 

Ecoincentivo veicoli M1 sul sito ecobonus.mise.gov.it

In particolare, è ampliata la gamma di veicoli a basse emissioni M1 per le quali sarà possibile richiedere il contributo:

  • fino a 8 mila euro per l’acquisto con rottamazione;
  • mentre senza rottamazione fino a 5 mila euro.

All’ecobonus ottenibile sul sito sul sito ecobonus.mise.gov.it si potranno aggiungere sconti fino a 2 mila euro che verranno concessi direttamente dai venditori.

Ecobonus M1 2020

 

Incentivo veicoli categoria L con e senza rottamazione

Dal 1 agosto, oltre alle novità già entrate in vigore lo scorso 22 luglio per l’acquisto di veicoli di categoria L (ciclomotori, motocicli e veicoli analoghi) con la rottamazione, si potranno prenotare online anche i contributi per l’acquisto di veicoli, senza dover consegnare un veicolo per la rottamazione.

In questo caso il contributo applicato sarà del 30% del prezzo di acquisto fino a massimo 3.000 euro, mentre è del 40% del prezzo d’acquisto fino a massimo 4.000 euro con la rottamazione.

 

Ecobonus L

 

 

Scarica il manuale per la gestione delle prenotazioni Ecobonus – aggiornato al 1 agosto 2020

Se hai bisogno di aiuto, chiama il numero azzurro 848.886886 disponibile dalle 9.00 alle 18.00.

 

 

DI SANTE Paolo

Potrebbero essere di tuo interesse anche i seguenti articoli:

Prenotazione ecobonus per acquisto con rottamazione

Quadro finanziario pluriennale UE 2021 2027 -Next gen

Mamma@work prestito Intesa Sanpaolo alle mamme

Bonus vacanze 2020 come funziona: le istruzioni

BTP Futura luglio 2020 tassi rendimento cedole stepup

↪️ Altre  notizie di economia nella pagina dedicata del sito.

Torna alla Home Page

 

 

 

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Avatar
Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".