Intesa a tutela della salute

Intesa a tutela della salute tra Associazione Città dell’Olio e Lilt

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Intesa a tutela della salute tra Associazione Città dell’Olio e Lilt. Un protocollo siglato per sensibilizzare sulla qualità dei prodotti italiani

L’Associazione Città dell’Olio e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori hanno quindi firmato l’intesa a tutela della salute per iniziative e progetti volti a sensibilizzare il ruolo della Dieta Mediterranea.

Nel dettaglio il consumo di olio Evo italiano di qualità. Un’intesa dunque che nasce col comune impegno per la diffusione della cultura della salute e del benessere che vede già entrambe le parti attive su più fronti.

A tal proposito Michele Sonnessa, presidente Città dell’Olio, commenta:

Siamo sempre più consapevoli che la nostra salute dipende da uno stile di vita sano ed una dieta equilibrata.

Cibo e salute sono strettamente correlati e l’olio Evo rappresenta un alleato prezioso nella prevenzione delle malattie; è infatti è nutrimento del corpo ma anche ingrediente curativo per le sue proprietà nutraceutiche.

Aggiunge inoltre il presidente della Lilt nazionale Francesco Schittulli:

Un’adeguata alimentazione è essenziale per la tutela della nostra salute e per la prevenzione di tutti i tipi di tumore, è quindi importante scegliere cibi sani e di provenienza controllata.

Un accordo importante anche per proteggere i prodotti nostrani dalle proprietà nutritive di spicco

Una ricerca guidata dal Nutrition Impact di Battle Creek dimostra per esempio che i funghi rendono più nutriente un pasto aumentando l’assunzione di diversi micronutrienti; compresi quelli di cui più spesso si può essere carenti, come la vitamina D, senza alcun aumento di calorie, sodio o grassi.

In particolare, è emerso che l’aggiunta di una porzione (84 g) di funghi alla dieta ha comportato un aumento, in adolescenti e adulti, di:

  • fibra alimentare (5% -6%),
  •  rame (24% -32%),
  • fosforo (6%),
  • potassio (12% -14 %),
  • selenio (13% -14%),
  • zinco (5% -6%),
  • riboflavina (13% -15%),
  • niacina (13% -14%),
  • colina (5% -6%).

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.