Maltempo insiste sul Nord Italia

Maltempo insiste sul Nord Italia

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Dopo una breve tregua il maltempo insiste sul Nord Italia. Allerta rossa in Emilia

E’ in arrivo una nuova perturbazione sul Settentrione e sulle regioni centrali tirreniche; sono previste piogge intense e fenomeni di forte intensità. La Protezione Civile evidenzia in rosso tutte le zone pianeggianti, da Piacenza al mare, a ridosso del Po. Si prevedono “precipitazioni sull’Appennino centro-occidentale, in estensione alle aree di pianura nel corso della giornata. Sulla dorsale occidentale i rovesci saranno più persistenti“. Dopo poche ore di tregua, dunque, il maltempo insisterà sul Nord Italia.

Maltempo insiste sul Nord Italia. Torna l’allerta arancione in Liguria

In Liguria torna l’allerta arancione e gialla per condizioni meteo avverse: si tratterà di “un passaggio instabile piuttosto veloce ma, visto il livello di saturazione quasi completo del terreno, da tenere sotto osservazione“, spiegano da Arpal (l’Agenzia regionale ligure per l’ambiente).

I fiumi saranno costantemente monitorati per prevenire ulteriori criticità

Ieri sera è parzialmente rientrata nella normalità la situazione dei fiumi in provincia di Pavia, dopo la situazione di emergenza vissuta da domenica per le abbondanti piogge dei giorni scorsi. Ad ogni modo i corsi d’acqua continueranno ad essere monitorati per almeno altre 36 ore, in vista delle nuove precipitazioni.

A Venezia la marea ha già oltrepassato il metro

Ha già oltrepassato il metro la marea che sta salendo stamani a Venezia. Alle ore 8:55 il livello alla Punta della Salute è stato di 107 centimetri, secondo i rilevamenti del Centro maree comunale, alla Diga del Lido di 119 centimetri; a Chioggia sono stati rilevati 110 centimetri. Confermata la previsione di un picco di 120 centimetri sul medio mare alle ore 10.20.

Ieri a Porto Torres, in Sardegna, è esondato il fiume Rio Mannu, rompendo gli argini nelle zone di Ponti Pizzinnu e Ponte Romano. Le aziende agricole, le abitazioni e i terreni limitrofi sono stati raggiunti dall’acqua.

Fonte Immagine: Icona News

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24