Parlamento inglese contro May, ipotesi di Golpe in Inghilterra?

 

Parlamento contro May, ipotesi di Golpe in Inghilterra?. A pochi giorni dalle elezioni Europee, si vocifera di un golpe in Gran Bretagna. Sembra impossibile pensare, che in un paese così democratico come il regno unito possa esserci a livello politico un disaccordo così totale. Eppure la materia del contendere è sempre la stessa: La Brexit. Un meeting del comitato 1922 era previsto nel pomeriggio di ieri. L’incontro fissato su richiesta di alcuni deputati, che vorrebbero cambiare le regole interne per ripresentare una mozione di sfiducia contro Theresa May è già avvenuto. La svolta più rapida potrebbe venire da un ipotetico ben servito della maggioranza del Consiglio dei Ministri in Parlamento. Queste sembrano essere ore di attesa per la leadership del partito stesso. Uno dei momenti più confusi della storia recente inglese.

Parlamento contro May, ipotesi di golpe in Inghilterra? La situazione

L’ultima proposta della Premier Theresa May alle opposizioni per avere un accordo con L’Ue per la Brexit è già sfumato. Si avvicina, infatti l’ipotesi di un No Deal. Le concessioni autorizzate dal Primo Ministro inglese per ottenere l’approvazione dall’Europa hanno fatto infuriare la camera dei Tory. I deputati chiedono ora la sua testa. E forse l’avranno. Quello che è certo è, che Theresa May sarà ancora premier in occasione della visita del Presidente Trump nel Regno Unito. Il Presidente americano è atteso in Inghilterra il prossimo 3 Giugno. Il Ministro degli Esteri, Jeremy Hunt ha commentato i recenti avvenimenti in occasione di una conferenza sulla cyber – sicurezza a Londra: “E’ giusto, che sia così”. Le sue parole hanno fatto pensare, però ad un cambiamento di direzione del parlamento anglofono sulla May.

Rinviato il voto sulla Brexit

Nel frattempo, la data di presentazione della legge sulla Brexit , illustrata con scarso successo alla camera dei comuni dalla May è posticipata. Lo ha annunciato il governo, lasciando aperta la porta di un rinvio del dibattito. Ma la situazione appare lo stesso incandescente. C’è chi crede,  che queste siano ormai le ultime battute della Premier Theresa May, ormai prossima al congedo.

Fonte foto in evidenza

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24