Brexit e questione irlandese

Brexit e questione irlandese: ultima news

intopic.it feedelissimo.com  
 

Brexit e questione irlandese: accordo o no?

In questo ultimo periodo c’è forte tensione riguardo al tema Brexit, che attualmente si lega anche alla questione irlandese. I dubbi e i problemi sono molteplici; chi è a fare e chi no, chi scongiura l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea e chi, al contrario, la spera fortemente. Ora come ora il focus del discorso è tutto sulla questione irlandese. Infatti sia l’Irlanda che fa parte dell’UE, sia l’Irlanda del nord non vogliono in alcun modo che si ristabilisca un confine “rigido e fisico” tra di loro. Il problema è che non è ancora ben chiaro come evitarlo; ad oggi infatti tra le due parti c’è libertà: sia i beni che le persone possono spostarsi senza alcun vincolo.

Brexit e questione irlandese
Brexit e questione irlandese

A quanto pare Boris Johnson ha proposto di far sì che l’Irlanda del nord fino al 2025 possa rimanere in linea con le direttive dell’UE, per quanto riguarda  i prodotti agricoli e manifatturieri. Per quanto riguarda tutte le altre merci invece, saranno portati avanti controlli doganali. Dopo il 2025 il parlamento dell’Irlanda del nord potrà decidere in maniera autonoma il da farsi. Questa proposta è stata accolta con maggiore appoggio dal partito degli unionisti nordilandesi (DUP).

Preoccupazione per i possibili atti violenti: bisogna fare attenzione

La preoccupazione più forte è quella che si possono ripresentare atti di violenza e terrorismo, se fossero reinseriti i controlli al confine. Infatti alcuni abitanti dell’Irlanda non possono evitare un salto indietro nel tempo e tornare agli anni ’70 e al gruppo di fuoco nato proprio con la scissione. Un corrispondente politico, McBride dice:

“I dissidenti repubblicani – sono propensi ad approfittare di qualsiasi opportunità che giustifichi la violenza, qualsiasi cosa che possa essere appoggiata dalla comunità e possa dare supporto a un attacco ai confini.”

E infine aggiunge:

“Sono preoccupato per questa questione in previsione dei posti di controllo al confine. prego Dio davvero affinché non si arrivi a una lotta armata o che non tornino quei tempi”.

 

 

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Ambra Proto

Avatar