Pinterest delude nel 1 trimestre 2019 Pinterest Inc accelera i tempi della quotazione

Pinterest delude nel 1 trimestre 2019: tensione sul titolo

intopic.it feedelissimo.com  
 

Nel listino dello S&P 500 il titolo è preda delle tensioni post report infatti Pinterest delude nel 1 trimestre 2019

San Francisco, 19 maggio 2019 – Pinterest delude nel 1 trimestre 2019 ed il titolo crolla.


Il titolo Pinterest Inc (Pins sul NYSE) presenta dei dati poco rassicuranti così gli investitori innescano la montagna russa; dunque, la quotazione in Borsa del social delle immagini crolla per poi scambiare nervosamente per tutta la giornata. Ricordiamo che i vertici del colosso di San Francisco avevano accelerato i tempi per entrare nel listino dello S&P 500 il prima possibile; dunque, in cerca di capitale fresco il mese scorso è avvenuta l’offerta pubblica iniziale (termine tecnico IPO). Ora la platea degli investitori ha deciso di alleggerire il peso del titolo azionario all’interno del portafogli finanziario.


Pinterest delude nel 1 trimestre 2019 dopo l’IPO del 18 Aprile 2019

La società ha proposto le proprie azioni alla generalità degli investitori per la prima volta; alla base della scelta c’è la volontà di modificare gli equilibri finanziari con il fine di gestire al meglio il livello d’indebitamento. La grande attesa degli investitori, inizialmente, ha premiato la quotazione del titolo azionario che è passato dai 24,40$ dall’esordio datato 18/04/2019 ai 34,26$ del 29/04/2019.

Pinterest delude nel 1 trimestre 2019: i dati del report

Nel report i ricavi segnano un +54% attestandosi a 201 milioni di dollari, quindi sono leggermente superiori ai 200 milioni di dollari previsti; mentre il risultato netto è negativo per 33 centesimi ad azione. Su base rettificata si registra un andamento di 32 centesimi peggiore rispetto a quanto prospettato dagli analisti.

Il report trimestrale di Pinterest delude e le azioni, quotate nello S&P 500, crollano

In merito agli sviluppi successivi all’esordio nello S&P 500 (U.S. NYSENew York Stock Exchange), il titolo azionario si è mosso nel range 28,36$ – 29,51$; quindi, dopo il massimo toccato a quota 34,26$, si è assistito ad un altro massimo nel giorno 16/05/2019 a 30,86$. Nella giornata di venerdì 17/05/2019, che ha chiuso la settimana di contrattazioni, il titolo azionario ha accusato un crollo pari al 13,48% chiudendo a 26,70$. Nella contrattazione in After Hours ha recuperato lo 0,94% fermandosi a 26,95$ per azione.

Avviso!! Questo articolo non è un’esortazione all’acquisto od alla vendita di questo titolo.

Altre notizie di economia nella pagina del sito.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Avatar
Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".