Proprietà anti-tumorali nella curcuma

Proprietà anti-tumorali nella curcuma?

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Proprietà anti-tumorali nella curcuma: è questo quanto sarebbe emerso da un recente studio. La curcuma, fa parte della famiglia dello zenzero ed è originaria dell’India e del sud-est asiatico. In questi Paesi la radice di curcuma viene utilizzata per aromatizzare il cibo da ormai migliaia di anni. Di recente, l’utilizzo di questa radice è aumentata anche in tutto il resto del mondo. Basti pensare che ormai viene quotidianamente utilizzato anche il latte di curcuma.

Proprietà anti-tumorali nella curcuma: il “segreto” è la curcumina

In particolar modo i benefici della curcuma provengono da una sostanza precisa: la curcumina. Questa sostanza è un polifenolo chiamato “tecnicamente” diferuloilmetano. Ebbene, nel corso degli anni, i ricercatori hanno utilizzato la curcumina contro una serie di sintomi, tra cui infiammazione, sindrome metabolica, artrite, malattie del fegato, obesità e malattie neuro-degenerative. Ovviamente i risultati delle cure sono stati differenti.

Tuttavia, gli scienziati si sono concentrati sull’effetto che la curcuma ha sul cancro. Infatti dei 12.595 articoli che i ricercatori hanno pubblicato sulla curcumina tra il 1924 e il 2018, il 37% si concentra sul cancro. Gli scienziati si sono concentrati principalmente sui percorsi di segnalazione cellulare che svolgono un ruolo nella crescita e nello sviluppo del cancro e su come la curcuma potrebbe influenzarli. Fortunatamente sono state scoperte moltissime nuove cure per la cura dei tumori. Ma c’è ancora un lungo cammino da percorrere prima di poter sconfiggere il cancro.

Curcuma particolarmente indicata per lo studio di alcune patologie

Come sottolineano gli studiosi, “la ricerca di farmaci innovativi e più efficaci” è ancora un lavoro importantissimo. Nello specifico, gli scienziati hanno prestato particolare attenzione alla ricerca sul cancro al seno, il cancro ai polmoni, i tumori del sangue e i tumori del sistema digestivo. Ebbene, dopo molti studi pare abbiano affermato quanto segue:

“La curcumina rappresenta un candidato promettente come efficace farmaco antitumorale da utilizzare da solo o in combinazione con altri farmaci”.

Ovviamente, ancora è presto per dire che la curcumina possa essere utilizzato come farmaco anti-tumorale. Infatti, ci sono alcuni “fattori” che ancora non funzionano come dovrebbero. Gli studiosi spiegano che se una persona prende la curcumina per via orale, ad esempio in un latte alla curcuma, il corpo la scompone rapidamente in metaboliti. Di conseguenza, è improbabile che qualsiasi ingrediente attivo raggiunga il sito di un tumore. Quindi, lo studio è da approfondire.

Fonte foto articolo: pixabay

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,