Allarme zanzara coreana

Allarme zanzara coreana: trasmettere virus e filariosi

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Allarme zanzara coreana: pericolo per uomini e animali. A quanto pare, questo tipo di zanzara è stata avvistata in più regioni della nostra penisola. Dunque, dopo la zanzara tigre arriva una nuova “minaccia” per la nostra salute e per quella degli animali. Le dimensioni della zanzara coreana sono leggermente più grande di quella tigre.

Allarme zanzara coreana: trasmettere virus e sopravvive a basse temperature

Ebbene, nonostante il freddo sia arrivato da tempo, questo tipo di zanzara può essere presente anche in questo periodo. A quanto pare, il pericolo potrebbe essere molto serio. Infatti la puntura dell’insetto può portare a conseguenze molto serie. La zanzara coreana, che si trova nel nostro paese ormai da qualche anno, comincia a rappresentare una vera e propria minaccia. Infatti potrebbe trasmettere il virus dell’encefalite giapponese. Oltre alla filariosi. Entrambi risultano essere molto pericolosi per la nostra salute.

Ebbene, l’insetto pare sia stato avvistato in più regioni dell’Italia. Inizialmente la zanzara coreana (che prende il nome dalle sue origini) è stata vista nel 2011. In quell’anno è “apparsa” in provincia di Belluno. Da allora, si spostata in almeno altre 4 regioni del Nord. Tra queste Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige e anche Friuli venezia Giulia. Dunque nel giro di qualche anno, la presenza nel nostro paese, del pericoloso insetto è aumentata a dismisura. Infatti c’è una caratteristica che la contraddistingue, più di ogni altra, dalla zanzara tigre.

A quanto pare, la zanzara coreana ha la capacità di diffondersi in modo molto veloce. Però, caratteristica molto più importante, è che riesce ad ambientarsi anche a temperature molto basse. Ovviamente, come quasi tutti gli insetti, preferisce un habitat umido. Dunque, l’Aedes Koreicussi (questo il nome scientifico della zanzara coreana) riesce a riprodursi anche in collina e in montagna. Purché ci sia una temperatura non inferiore ai 10°. Ebbene, secondo un recente studio, questi insetti sono aumentati del 44% in un solo anno.

Fonte foto articolo: pixabay

Leggi anche Uso di marijuana aumenta il rischio di cancro ai testicoli

 

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,