Malattie Dermatologiche: nasce SKIN

Malattie Dermatologiche: nasce SKIN

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Malattie Dermatologiche: nasce SKIN, la rete che permette, in maniera rapida e veloce di condividere dati. L’obiettivo è di migliorare la diagnosi per la cura delle malattie dermatologiche.

Inoltre è costituita da specialisti IRCCS, impegnati a promuovere la ricerca scientifica e tecnologica. Ma soprattutto, ad arrivare a migliori diagnosi e consecutive cure.

Ed infine, a favorire la ricerca contro la formazione delle malattie dermatologiche e sessualmente trasmissibili.

[adrotate banner=”37″]

Malattie Dermatologiche, “SKIN” in soccorso della pelle

La cura della pelle è molto importante. Essa rappresenta un elemento fondamentale del corpo umano e, non da meno, l’organo più esteso. La sensibilità, la sensorialità sono solo le prime caratteristiche. Infatti, la pelle è anche termoregolatrice, protettiva ed estetica. Ma possono esserci delle aggressioni esterne che la rendono vulnerabile, provocando lesioni.

A seconda della potenziale lesione, bisogna agire tempestivamente con una visita, una diagnosi e una cura preventiva.

In conformità a questi principi, nasce SKINRete Dermatologica che è prevalentemente, un’associazione che si occupa di malattie dermatologiche. Ma in associazione, abbina (come detto) le patologie sessualmente trasmissibili.

SKIN nasce sotto l’egida del ministero della Salute. Aldo Morrone, Direttore Scientifico dell’Istituto San Gallicano è il coordinatore della rete e in occasione dell’inaugurazione del nuovo sistema, sostiene:

La rete, punta ad ottimizzare le risorse; ad ottenere in tempi rapidi diagnosi e terapie mirate. Alla condivisione di dati e risultati scientifici e alla formazione medica. In dermatologia, infatti, ‘l’occhio clinico’ non smette mai di imparare e la tecnologia ci mostra dettagli sempre maggiori”.

Interviene anche Francesco Ripa di Meana, Direttore Generale degli IFO (Istituti Fisioterapici Ospedalieri):

“Al coordinamento scientifico, si affianca il lavoro del management; che ha il compito di gestire la complessità delle varie componenti coinvolte nella ricerca. E di governarle, amministrare investimenti e rapporti con Istituzioni ed aziende. Per facilitare il lavoro e i risultati dei ricercatori”.

Alle parole dei Direttori, si unisce una lista di tutti gli istituti IRCCS coinvolti nella rete:

  • L’Istituto Dermopatico dell’Immacolata,
  • Poi la Fondazione Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico,
  • L’Istituto Ortopedico Galeazzi;
  • Poi l’Istituto Gianna Gaslini,
  • L’Ospedale pediatrico Bambino Gesù,
  • L’Istituto Humanitas,
  • L’Oasi Maria Santissima
  • e la fondazione IRCCS Policlinico San Matteo.
  • L’Istituto San Gallicano

Leggi anche La Fibra ottica la biopsia e la diagnostica medica

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24