Andrea Donzella

Andrea Donzella: il passato che dialoga col futuro senza maschere

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

 Andrea Donzella è un cantautore al di fuori di ogni schema. Il suo esordio è fuori dal tempo e da ogni spazio concesso.

Concesso dai media che ormai osannano ben altre mode.

In sostanza “Maschere” è la canzone d’autore che si veste di quel piglio rock melodico degli anni ’70.

Un testo che, in un attimo, si veste di orchestrazioni pregiate mentre l’attimo dopo si concede a variazioni melodiche e armoniche proprie di quell’era progressiva che tanto ha fatto storia.

Ma qui i toni sono assai più gestibili e malleabili: siamo ben oltre quella linea di confine che divide il rock dalla canzone leggera.

Ogni scusa inoltre è buona per raggiungere la frontiera ma questo disco suona bene di classicismi melodici tutti italiani.

Si guardi il video e si ascolti anche il singolo di lancio dal titolo “Quante volte avrei voluto”.

Belle sensazioni di umiltà, di pulito, di spirito libero e di amore che detta la scrittura e guida anche l’ispirazione.

Belli inoltre i momenti in cui il cantautore milanese si lascia andare.

Questo è sicuramente l’atteggiamento rock che solo maturità e carattere sanno come gestire e rendere in forma canzone.

Andrea Donzella foto

 

Andrea Donzella, l’intervista

Quante radici in questo disco: il primo grande debito morale di riconoscenza? Il grande quid ispiratore di Andrea Donzella?
La mia riconoscenza va a tutti gli artisti del mondo, anche a quelli a cui non ho mai prestato molta attenzione, credo che tutto quello che ascoltiamo inconsciamente ci influenzi.
I miei gusti musicali… Beh direi Supertramp, Alan Parsons, Toto, Simply Red, buona parte della musica anni 80 e alcuni cantautori italiani.

Il nuovo video in rete da pochi giorni. Raccontacelo, ti va?
È un cortometraggio, una storia d’amore, l’amore acerbo di due ragazzi e il mio brano “Quante Volte Avrei Voluto ” fa da colonna sonora. Qui ho il ruolo di narratore e la mia presenza in questo video è marginale.

Prendo spunto proprio dal nuovo singolo “Quante volte avrei voluto” per chiederti: l’amore sta tornando ad ispirare le scritture?
“L’amore nelle sue tante facce ha un ruolo primario nella mia vita e scrivere di Lei, anche in quei momenti di sofferenza, sprigiona in me una profonda Emozione. Proprio lì infatti riesco a vedere bene le mie fragilità e la tristezza che provoca che non ho mai vissuto come una cosa distruttiva”.
Prendo la tua domanda come un buon auspicio…

E magari potremmo dare un contributo a tutti quegli Uomini e Donne che vivono l’Amore come un ossessione e non come un Dono.

Andrea Donzella e Sanremo…

Alla tua esperienza e maturità chiedo: la musica di oggi? E cosa pensi del dopo Sanremo?
Mi incuriosisce molto la musica di oggi e ho rispetto per tutti i generi musicali ma devo dire che malgrado tutti i miei sforzi nel farmela piacere… Questa musica non riesce a farmi sognare, ma non è detto che in futuro possa riuscirci… Sanremo? E’ la manifestazione musicale più importante del nostro paese e quando si dà spazio alla musica è sempre una cosa positiva. Mentre tutto quello che gira intorno, che non ha nulla a che fare con la musica, non mi appassiona.

Andrea Donzella e il rapporto con le maschere

Scrivere un disco simile come ha cambiato il tuo rapporto con le maschere?
La scrittura di “Maschere” ha avuto in me una sorta di liberazione, oltre a liberarmi delle mie. Ho anche allontanato quelle che mi circondavano; per esempio, recentemente, sono anche capitati episodi in cui la parte umana che abita in me, stava per farne uso…E poi di colpo sospendere l’operazione, proprio in virtù della presenza di questa presa di coscienza…
“Non farò nulla per apparire meglio di come sono”.

[amazon_link asins=’B07L5V3WYM,B07L5TZ41R,B07L5VXTH4,B07L5V1HMY,B07L5TWVWS,B07L5VL1HS,B07L5V12JQ,B07L5T8PLG’ template=’ProductCarousel’ store=’technoblitzit-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c6172087-5dfd-463e-98a9-e6866be0e2ca’]

Potrebbero interessare:

O.R.k. in tour in Europa: le date

Nuovo singolo per Rolltrip: “Non mi chiedere” è già un successo

Kom Grazie Vasco, l’esordio della band abruzzese

Andrea Andrillo: canzoni di uomini, di bestie e di eroi

ZUIN: l’esordio è “Per tutti questi anni”

 

Autore dell'articolo: Marco Vittoria