Attentato a Londra

Attentato a Londra: killer ucciso

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Attentato a Londra: killer ucciso dalla Polizia

Il killer dell’attentato a Londra è un giovane ragazzo di 20 anni di nome Sudesh Amman. Il ragazzo era uscito di prigione da pochi giorni e la polizia lo teneva in stretta osservazione. A quanto pare infatti, Sudesh Amman non ha mai smesso di mostrare un certo legame con l’idea di morire in nome di qualcosa di più grande. Il suo è stato un vero e proprio atto terroristico. Inizialmente era stato arrestato per detenzione di armi e di materiale terroristico, ma successivamente fu rilasciato dopo aver scontato metà della pena di tre anni.

A proposito del giovane, una fonte di governo ha affermato che:

“Era sotto sorveglianza, e questo ha consentito alla polizia di fare il proprio lavoro con tanta rapidità. Poteva finire molto peggio. C’erano state preoccupazioni quando era in carcere, ma non vi era nessuna possibilità per nessuna istanza di potere di tenerlo dietro le sbarre”.

 

Attentato a Londra
Attentato a Londra

Tutto ciò che c’è da sapere riguardo l’atto terroristico a Londra

A quanto pare il movente legato ad un attentato di matrice islamica è reale e per fortuna le 3 persone colpite con un coltello sono fuori pericolo. Oltretutto Scotland Yard ha raccontato che il gilet indossato dal terrorista fosse solo una farsa, per far pensare ad un possibile atto suicida. La dinamica dell’attacco non è ancora ben chiara, tuttavia a differenza dei precedenti attacchi terroristici questo è avvenuto in una zona periferica di Londra.

Sudesh Amman è stato ucciso dalla polizia con un colpo di pistola e Boris Johnson su twitter ha mostrato pieno appoggio alle forze dell’ordine che hanno agito tempestivamente. Intanto sul web vengono caricati i video dei testimoni presenti durante l’attacco; in quelle clip è possibile vedere persone a terra e feriti aiutati dai passanti.

Infine anche il sindaco di Londra ha ringraziato la polizia e ha speso qualche parola a conforto dei feriti e dei loro famigliari. Inoltre ha detto che tutti i terroristi che cercano di dividere la Gran Bretagna, cambiando il modo di vivere dei suoi abitanti, non ci riusciranno mai.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24