Diete equilibrate diminuiscono il rischio di cancro

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Gli studi degli ultimi anni, dimostrano come l’insorgenza di tumori sia correlata alla dieta. Cercano tutti di avere uno stile di vita sano. Praticare attivitá fisica e diete equilibrate diminuiscono il rischio di cancro.

Diete equilibrate diminuiscono il rischio di cancro

La world Cancer Research Fund (associazione internazionale per la prevenzione dei tumori) ha dichiarato che una dieta errata, accompagna fumo e sovrappeso nella tabella delle cause di tumore. Premetto che nessun cibo puó renderci immuni al cancro. Alcuni alimenti specifici, come le carni rosse e l’alcol, se consumati in quantità, possono accrescere il rischio di ammalarci di cancro. Ultimi sudi dimostrano che c’é una concreta correlazione tra il consumo di particolari alimenti ed il rischio di ammalarsi di una determinata patologia.

La dieta, dal latino “diaeta” che significa “stile di vita”, è di certo un fattore virtualmente protettivo o incline per varie forme tumorali

Quali sono i principali fattori di rischio? Consigli Diete equilibrate per perdere peso

Sono almeno 12 i tumori che risentono di una dieta scorretta. Le neoplasie piú influenzate sono quelle che colpiscono il cavo orale, il colon-retto, la mammella, il pancreas, la colecisti, il fegato, l’ovaio, il rene, l’esofagola prostatala cervice e il corpo dell’utero. Malattie che crescono nei Paesi occidentali, dove il cibo é superprocessato e ricco di grassi.
Oltre ad uno stile di vita sano ( limitare alcolici, fumo e sostanze negative), di seguito ci sono alcuni consigli alimentari da seguire:

  • Limitare il consumo di alimenti molto calorici ed evitare il consumo di bevande zuccherate.
  • Basare la propria aliumentazione su cibi di provenienza vegetale, possibilmente con cereali non industrialmente raffinati e legumi in ogni pasto.
  • Limitare il consumo di carni rosse ed evitare il consumo di carni conservate, come cibi in scatola o prodotti surgelati.
  • Consumare un’ampia varietà di verdure non amidacee e di frutta. Assumere cinque porzioni di frutta e verdura al giorno.
  • Limitare il consumo di sale e di cibi conservati sotto sale.
  • Assicurarsi un apporto calorico corretto.

 «L’eccesso di grasso addominale aumenta la probabilità non soltanto di ammalarsi di cancro, ma pure di rispondere in maniera meno efficace alle terapie», riferisce l’esperto. «L’alimentazione da sola non può rappresentare la cura del cancro, ma le cure sono più efficaci se i pazienti si alimentano correttamente e, nel complesso, seguono stili di vita adeguati».

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24