Gli italiani vogliono dire addio alle bottiglie di plastica

Gli italiani vogliono dire addio alle bottiglie di plastica

intopic.it feedelissimo.com    
 

Clima: BEI rileva che gli italiani vogliono dire addio alle bottiglie di plastica

 


L’indagine condotta dalla BEI evidenzia che gli italiani hanno le idee chiare e vogliono dire la loro in tema di ecologia: “bottiglie di plastica addio!” ♲


La seconda edizione dell’Indagine BEI sul Clima ha studiato l’attitudine degli “europei” a passare dalle parole ai fatti in tema di clima. Tornano in voga i trasporti pubblici, anche in questo gli italiani sono propensi a parcheggiare la propria auto per condividere gli spostamenti. In particolare in Europa c’è la volontà di ridurre il trasporto aereo in favore di quello su rotaie.

Il 94% degli italiani non vogliono usare bottiglie di plastica

Il rapporto BEI riporta che il 94% degli italiani vuole dire addio alle bottiglie di plastica, mentre il 66% ha dichiarato di averlo già fatto. Il dato che rende l’Italia al primo posto in Europa su questo aspetto, insieme alla Spagna, al Portogallo e a Malta.

In linea di massima, il 97% degli italiani ha ridotto o eliminato l’uso della plastica, mentre il 96% ha dichiarato di voler comprare meno prodotti con imballato in materiale plastico.

Le donne hanno mostrato maggiore sensibilità verso l’argomento; infatti, rispetto agli uomini, hanno mostrato maggiore propensione a limitare l’uso della plastica. In particolare:

  • il 65% delle italiane dichiara di aver smesso di utilizzare i sacchetti di plastica per la spesa;
  • mentre gli uomini sono fermi al 55%.

Gli Italiani acquistano prodotti locali e usano meno i condizionatori

Per quanto concerne il settore alimentare, il 93% degli italiani ha dichiarato che cerca di comprare più prodotti locali e stagionali, il 48% già lo fa.

Invece in tema di consumi domestici, il 38% degli italiani comunica di aver ridotto l’uso dei condizionatori per rispettare l’ambiente; mentre la platea delle persone disposte a non accenderli nel corso della prossima stagione arriva al 75%. Inoltre, il 60% della popolazione vuole cambiare fornitore di energia per sceglierne uno verde, mentre il 22% sostiene di averlo già fatto.

 

Puoi leggere anche:

Ricavi squadre di calcio 2018-2019: la top 20 dei clubs

Investimenti europei per il clima: Europa neutra nel ’50

Dividendo Banca Mediolanum 2020: € extra ad azionisti

Piano Mediobanca 2013 2023

Cannabis coltivata in casa: Cassazione depenalizza

Canapa industriale in Europa vale 36 miliardi

Guida uso sito INPS per pensionati titolari di trattamenti

Tassi soglia 1 trimestre 2020: interessi usurari calano

Bando Isi INAIL 2019: 250.000.000€ a fondo perduto

↪️ Altre  notizie di economia nella pagina dedicata del sito.

DI SANTE Paolo

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Avatar
Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".